12lug 2020
Sardegna - "Tra cultura e identità"
Il focus che porta l'isola al centro del panorama enogastronomico e non solo...

Dopo 5 appuntamenti online nati dalla collaborazione tra Benedetta Cimini, PR & Media Relations e ILDA Events, agenzia di eventi di Cagliari, arriva la prima sessione live di Focus Sardegna, tra Cultura e Identità, un format che grazie al coinvolgimento di figure appartenenti al panorama giornalistico e accademico nazionale si prefigge l’obiettivo di creare una nuova vetrina per la Sardegna, attraverso una strategia di comunicazione studiata per dar voce alle aziende e agli imprenditori sardi, declinata su un forte messaggio di ripresa in un momento estremamente delicato come questo, passando in rassegna molti degli elementi identitari della Sardegna, con focus su cultura ed enogastronomia.  

L’evento sarà ospitato nella meravigliosa cornice di Palazzo Doglio (1), aristocratico palazzo degli anni venti riportato all’originale splendore grazie al recente intervento di restauro e recupero dell’area. 
Il progetto di Palazzo Doglio, che include la riapertura al pubblico di un Teatro chiuso da trent’anni con mille posti a sedere, è un nuovo concept di hospitality allineato ai più alti standard internazionali che offre alla città di Cagliari un asset turistico di eccellenza.

Focus Sardegna inizierà con un talk show in cui si alterneranno figure di fama nazionale e si concluderà con una cena di gala nella splendida Corte di Palazzo Doglio.  

Tra gli speaker e i moderatori Alessandra Zedda (2) Vice Presidente RAS e Assessore alle Politiche del Lavoro RAS, Simone Savoia, Giornalista per Mediaset dal 2009, Giuseppe Calabrese (3), noto Peppone, conduttore di “Linea Verde” da 5 stagioni; Roberto Dessanti, Presidente AIS Sardegna, Giampiero Marrazzo, giornalista, scrittore e autore televisivo, Pierpaolo Greco, l’imprenditore delle tonnare di Carloforte; Prof. Andrea Giuricin, Docente di Economia dei Trasporti alla Bicocca di Milano, Fabrizio Cocco, amministratore delegato di Softfobia (INDRA), che ha esportato il made in Sardegna all’estero; Prof. Roberto Devoto, Docente Trasporti Aerei UNICA, Chiara Giannini (4), giornalista e corrispondente per la Difesa de Il Giornale e collaboratrice di OGGI; Salvatore Dama, nota penna politica e arguta di Libero; Maria Dolores Picciau, giornalista e Direttrice di PNews; Isa Grassano (5), giornalista freelance, collaboratrice di Viaggi, Venerdì di Repubblica, Marco Polo e non solo,  Alessandra Guigoni, antropologa culturale, specializzata in food e turismo enogastronomico, blogger e giornalista pubblicista, Nicola Colabianchi, Soprintendente del Teatro Lirico di Cagliari, Piero Cancedda chef, Augusto Ditel, noto giornalista e dirigente di varie testate in Sardegna.

I giornalisti in visita nel Capoluogo Sardo in occasione dell’evento avranno modo di prendere parte ad un educational tour attraverso il quale far toccare con mano le unicità della Città di Cagliari, con l’auspicio che vi possano tornare, e che possano raccontare e condividere questa esperienza unica realizzata grazie alla preziosa collaborazione tra Palazzo Doglio, Benedetta Cimini (6) e ILDA Events.

 

1

2

3

4

5

6

SPUNTI DI VISTA

EDITO

Il tempo per ripensare alle nostre vite è arrivato. Per forza, per scelta e magari anche per fortuna. Il nostro modo di spostarci, di consumare, di trascorrere le vacanze, di fare shopping. E, naturalmente, di rivedere casa, unico vero rifugio in un futuro ancora molto incerto. Vince la semplicità, la convivialità, la sicurezza, l'utile e meno il dilettevole o il superfluo. Così al via le ferie vicino a dove abitiamo: Il 93% degli italiani durante l’estate 2020 sceglierà come meta l’Italia, la percentuale più eleva...