14nov 2019
Sardegna - Festival Scirarindi 2019
Uno sguardo alle iniziative speciali

Torna il Festival Scirarindi il 23 e 24 novembre 2019 alla Fiera Internazionale della Sardegna a Cagliari, con centinaia di espositori, eventi, degustazioni, laboratori, lezioni e conferenze (1).

Tra le Iniziative speciali (2) ne abbiamo scelte alcune:

50 sfumature di Green.Tutto piacere di abitare senza inquinare: percorso tematico di approfondimento e di consapevolezza in compagnia della “contadina dell’edilizia” Daniela Ducato.  Dalla riqualificazione energetica, alla Natura che si insinua nell’Architettura. Dalle filiere degli scarti che diventano risorse, ai giovani green heroes dell’innovazione locale. E poi, due itinerari “di consapevolezza” (Le città invisibili della Plastica e Canapa in Tour), per guardare il mondo con occhi nuovi.

Ecosofia. Quanto è importante un’educazione basata sulla “Saggezza” per migliorare la relazione con noi stessi, gli altri, l’ambiente e la natura a cui apparteniamo? Con Daniel Lumera una conferenza esperienziale per sperimentare un’educazione alla consapevolezza, che abbraccia i principi di ecosofia ed ecologia. Sabato 23 Novembre ore 17.00 SALA GRANDE Padiglione I, primo piano.

I signori del cibo e Mesa Noa.  Da dove viene il cibo che mangiamo? Quanti paesi ha attraversato? Chi ne controlla la produzione e la distribuzione? Come si fa a fermare l’inarrestabile processo della standardizzazione planetaria dei consumi? Un’inchiesta sul lato oscuro del mercato del cibo e poi le esperienze alternative che coniugano qualità e sostenibilità sociale ed ambientale. Sabato 23 Novembre alle 19.30 nella Sala Grande del Padiglione I, primo piano, I Signori del cibo e Mesa Noa: l’industria alimentare che divora il pianeta, e chi lo salva con Stefano Liberti, William Pitzalis, Coop Mesa Noa, Alessandra Guigoni (3).

Economia circolare. Salviamo la terra riducendo i rifiuti. Nello stile gioioso di Lucia Cuffaro preziosi suggerimenti per la riduzione a monte dei rifiuti, le buone pratiche ecologiche e l’autoproduzione di beni necessari. Un insieme di azioni volte a instillare una nuova consapevolezza e nuove modalità di consumo: piccoli passi che hanno qualcosa di rivoluzionario. Domenica 24 Novembre ore 15.30 Sala Grande, Padiglione I, primo piano

“OVER 50” L’ETA’ DELL’ORO DELLE DONNE Pienezza, consapevolezza, capacità di perdono, accettazione delle imperfezioni, realizzazione, resilienza, assertività, l’essere risolte. Che cosa significa per una donna oggi raggiungere la soglia dei cinquant’anni? E perché parlarne? L’età non dovrebbe essere solo un dettaglio della nostra complessa esistenza? Un dialogo aperto per smontare stereotipi ed etichette culturali che marchiano a fuoco (spesso in senso negativo) le tappe più importanti della vita di una donna Domenica 24 Novembre ore 11.30 Sala Grande, Padiglione I, primo piano, “Over 50″ L’età dell’oro delle donne: racconti e inteviste con Monica Pais, Daniela Ducato, Alessandra Guigoni, Luisa Aru, Claudia Rabellino Becce, Michaela K. Bellisario, e il coordinamento di Paola Cireddu

Rete Nazionale delle Donne in Cammino. Camminare per trovare il linguaggio perduto di una femminilità fuori dagli stereotipi, libera, intraprendente, piena di coraggio, ricolma di forza, traboccante di vita. Le donne in cammino oggi hanno preso il passo di una nuova rinascita e stanno tracciando sentieri di bellezza, sensibilità, gentilezza e cura per l’ambiente, il territorio e le genti che li vivono. Con Ilaria Canali il caso della Rete Nazionale delle Donne in Cammino. 

Tutti gli appuntamenti:

1

2

3

SPUNTI DI VISTA

EDITO

Il tempo per ripensare alle nostre vite è arrivato. Per forza, per scelta e magari anche per fortuna. Il nostro modo di spostarci, di consumare, di trascorrere le vacanze, di fare shopping. E, naturalmente, di rivedere casa, unico vero rifugio in un futuro ancora molto incerto. Vince la semplicità, la convivialità, la sicurezza, l'utile e meno il dilettevole o il superfluo. Così al via le ferie vicino a dove abitiamo: Il 93% degli italiani durante l’estate 2020 sceglierà come meta l’Italia, la percentuale più eleva...