01nov 2020
Milano - Vini e olio evo di Feudo Maccari
Presentati nella prestigiosa sede di The cut

Negli scorsi giorni, si è svolta, nello show-room di Via Pontaccio di The Cut, una interessante degustazione di prodotti della tenuta Feudo Maccari (1). Situata a Noto, in Sicilia, proprietà di Antonio Moretti Cuseri, imprenditore tessile di successo, già titolare di Sette Ponti, nell’aretino, dove realizza il super Tuscan Oreno. Affascinato da un viaggio nella città simbolo del barocco siciliano, il produttore decide di acquistare 200 ettari di cui 50 vitati, per creare una serie di vini unici ed un olio evo di gran classe. Quest’ultimo è ottenuto da un sapiente mix di cultivar tipiche dell’isola, Nocellara e Moresca. Presenta un colore verde oro, con aroma e gusto al tempo stesso fruttato e corposo, con sentori di pomodoro verde, erba fresca, mandorla, nocciola e carciofo e risulta adatto ad esaltare qualunque tipo di cibo. I vini, ottenuti con varietà particolarmente vocate per la zona, Grillo per i bianchi e Nero d’Avola per Rossi e rosati, consigliate dal celebre vivaista francese Gilbert Bouvet presentano quattro etichette. Volè mosso (2), una bollicina ottenuta da uve grillo ed altre autoctone IGP, dal colore giallo brillante con riflessi verdognoli. Mostra un perlage fine e persistente, al naso ha sentori floreali, di rosa bianca e fiori d’arancio ed in bocca risulta morbido, ben bilanciato e fresco. Olli, 100% grillo, giallo paglierino con sfumature dorate (3), con profumi intensi di fiori primaverili, agrumi, pesca e mandorla dolce. Pieno, ricco e sapido risulta eccellente in abbinamento a pesci, carni bianche, e piatti speziati. Il Volè Rosè (4), da Nero d’Avola è una bolla con sentori olfattivi di fragola e dal gusto ampio, morbido e fresco. Nerè (5), il rosso, di color rubino intenso, ricco di profumi intensi, sposa alla perfezione i grandi piatti di carne della tradizione siciliana. Tutta l’unicità della Trinacria scaturisce da questi prodotti di una terra che sa incantare per la sua bellezza. Degustandoli sarà come fare un viaggio sensoriale nell’isola al centro del Mediterraneo.

1

2

3

4

5

SPUNTI DI VISTA

EDITO

Che colore sei? Anche se l'autunno vira su cromie come il marrone, l'arancione o il verde scuro, la Redazione ha votato all'unanimità per il rosa (1). Sì, proprio lui, emblema del romanticismo, della dolcezza, della femminilità, dello slow living. Ma il rosa è anche la tinta principe di quel nettare di Bacco particolarmente glamour e amato (non solo dalle donne) per il suo coté spesso fresco e fruttato, perfetto per accompagnare pietanze light come il pesce o come aperitiv...