13gen 2020
Novità Moda - La freschezza contagiosa di Veraroad
Il brand fashion made in Tuscany che incanta

Artigianalità, passione, qualità e raffinata creatività sono gli ingredienti chiave di Veraroad brand toscano di abbigliamento casual chic capace di far sentire qualsiasi donna elegante e estrosa al contempo. Al timone, la vulcanica Caterina Giraldi (1 - Prima da Sx insieme alla Direttrice del Magazine), un'esplosione di solarità come i suoi capi (2). Capi senza tempo, intramontabili. Di origini british, Caterina (3) respira fin da piccola l'universo imprenditoriale così come la magia dei filati, sopratutto di lana, grazie al padre commerciante.

Oggi le sue creazioni fanno innamorare all'istante: tra accenni romantici, stampe floreali, spunti da una natura rigogliosa e incontaminata, disegni di ispirazione inglese o di paesaggi passati, indossarli significa intraprendere un viaggio dove il leit motiv è l'amore per la vita, la felicità contagiosa (4).

Durante l'ultimo fuori Salone di Pitti Uomo 97, un evento dedicato ha presentato le novità della Maison, come lo splendido Day Pigiama, un outfit in seta, da indossare dentro e fuori casa, in modo informale o più glam a seconda della situazione (5). Per una cena tra a amici, una serata a teatro o un tete à tete con il proprio compagno. La deliziosa novità è la stampa che riproduce cartoline d'antan di luoghi di villeggiatura molto à la page in Svizzera e non solo, tra Saint Moritz, Cortina e Megève (6).

Ancora una volta un modello, fuori dai ranghi tradizionali della moda. Un Pigiama che nasce da un guizzo personale, dall'ispirazione di un particolare momento, figlio del gusto e dello stile inimitabile di Caterina.

Capi che raccontano chi siamo, il nostro stato d'animo e la nostra joie de vivre. Facili da indossare, ci regalano quella sensazione di stare a proprio agio con noi stessi. E non è poco.

1

2

3

4

5

6

Photo Credits

Photo 1 : gianfranco gori
Photo 2 : gianfranco gori
Photo 3 : gianfranco gori
Photo 4 : gianfranco gori
Photo 5 : gianfranco gori
Photo 6 : gianfranco gori

SPUNTI DI VISTA

EDITO

Eccoci scivolati anche un pò bruscamente nel fresco autunnale (1), quello che "chiama" il tepore di indumenti più pesanti o il fuoco acceso di un camino. Ritornano riti domestici come il cambio di stagione del guardaroba o la messa a dimora delle piante "non rustiche".  E poi c'è il food che come ogni fase dell'anno si veste di connotati diversi: l'uva sale alla ribalta, insieme al delizioso caco. E che dire dei funghi? Dai finferli, agli ovoli, ai porcini (2). Le castagne e le zucche per vellutate saporite e corroboranti (3). Se siete dei cultori dell'insalata, eb...