Nasce il “cubetto di ghiaccio gourmet” per cocktail, aperitivi e…

Naturghiaccio è l'azienda leader in Sardegna che produce ghiaccio alimentare confezionato (1 - 2). Un prodotto un po’ atipico per l’Italia in cui ci sono poche attività di settore rispetto alla crescente domanda. In Europa si producono 400 mila tonnellate di ghiaccio all’anno e l’Italia è ritenuta uno dei mercati con maggiore potenziale, grazie all’attenzione crescente verso gli aperitivi e all’aumento di bartender (3) e di locali specializzati in long drinks, cocktail e bibite che necessitano di ghiaccio in cubetti o tritato. 

Invece in Spagna c’è un ampio mercato e da 50 anni, sono i primi in Europa come offerta e domanda, pari ad almeno 10 volte quello italiano. 

Naturghiaccio ha aperto nel 2012 a Cagliari per intercettare la crescente domanda di ghiaccio alimentare in Italia. I soci sono 5: uno dei fondatori è Vittorio Carta, sardo di Poggio dei Pini.

E proprio a Vittorio rivolgiamo alcune domande

 

Come vi è venuta l’idea di aprire un’azienda che fabbrica ghiaccio gourmet?

Ci è venuta avendo vissuto a lungo in Spagna, mia moglie è boliviana, anche in Sud America i cubetti di ghiaccio sono venduti comunemente. Tornando a vivere in Italia abbiamo notato che non era possibile acquistare ghiaccio, soprattutto di qualità, nei supermercati. 

 

Quali sono i maggiori produttori a livello italiano e dove sono situati?

I produttori grossi non sono tanti, i più noti sono a Palermo, Verona, Padova e San Marino.

Noi abbiamo una certificazione importante, rilasciata da EPIA (European Packaged Ice Association) e NSF, con controlli severi che certificano l’intero ciclo di produzione del ghiaccio e del suo confezionamento, con elevati standard qualitativi; siamo gli unici in Sardegna a possederla. 

 

Cosa significa cubetto di ghiaccio gourmet?

Si tratta di un cubetto di alta qualità, pieno, compatto, puro e cristallino, che si scioglie lentamente non annacquando i drink. È bello da vedere e soprattutto utile da utilizzare per un drink di qualità. Per uso domestico invece i nostri clienti lo acquistano per la comodità di avere il ghiaccio sempre pronto e perché anche a casa è aumentata la cultura dell’aperitivo e del drink di qualità. In casa viene spesso acquistato anche per feste ed eventi: sarebbe impensabile procurarsi così n tanti cubetti di ghiaccio in modalità fai da te diciamo.

 

Il cubetto di ghiaccio gourmet è legato al fenomeno dei bartender e degli aperitivi?

Come ora c’è maggiore attenzione per il cibo anche nei cocktail c’è maggiore attenzione per la qualità. 

L’acqua che utilizziamo per produrlo è di rete, potabile; viene trattata con una serie di filtri per eliminare eventuali residui di impurità e poi passa attraverso lampade ultraviolette per eliminare eventuali batteri, di lì in un impianto completamente automatizzato diventa cubetto di ghiaccio gourmet. 

 

E il ghiaccio tritato?

La tipologia “ghiaccio tritato” (4) serve per i cocktail “pestati” come caipirinha e mojito per cui serviamo professionisti che lo acquistano per preparare i loro cocktail nei locali di tendenza. 

 

Che mercato avete? 

Intanto consegniamo in tutta la Sardegna, direttamente a domicilio o tramite grossisti, inoltre vendiamo anche nella Grande Distribuzione in tutta la Sardegna e anche fuori Isola: in Puglia, Campania, Basilicata, Lazio, Piemonte e in altre regioni ancora. 

Recentemente l’attore e regista Jacopo Cullin ha firmato il vostro spot (5 - Video), naturalmente ambientato a Cagliari, e questo spot vi sta facendo conoscere meglio e al tempo stesso valorizza anche alcuni bellissimi scorci della città alta, Castello o Casteddu, in sardo. 

Sì, una scommessa vinta, e una bella soddisfazione. 

 

 

 

 

 

1

2

3

4

5

SPUNTI DI VISTA

EDITO

In questi giorni caldi di agosto mi sono imbattuta in uno di quegli immensi Garden center che offrono soluzioni di ogni tipo per un giardinaggio prêt-à-porter. Veloce, spesso elementare: una sorta di giardinaggio "pigro" dove il nuovo giardiniere preferisce il colpo d'occhio, l'estetica, trapianti ossessivi a discapito di tempi, innesti, semina accurata, pazienza (1)...

Ma che ne è di ciò che mia madre mi ha sempre ripetuto? E cioè che mettere le mani nella terra crea una benefica dipendenza, tale da non poterne più fare a meno? (2...