23giu 2020
Milano spettacoli - Al via la stagione estiva del Teatro Franco Parenti

Di Gianluca Moreschi.

La vulcanica “anima” del Franco Parenti, Andre Ruth Shammah, alcuni giorni fa, ha presentato la stagione estiva, ricca di grandi spettacoli (1 - 2). Delle sale rinnovate, con degli originali libri lampada per creare la giusta distanza, che si possono chiudere per fare buio quando si alza il sipario, garantiscono sicurezza e fruibilità. Il meraviglioso spazio dei Bagni Misteriosi con la piscina (3) e il palco sull’acqua permette di recitare in un ambiente all’aperto. Un palinsesto di tutto rispetto (4) con la presenza di prestigiosi attori quali Elio Germano, Ivana Monti, Luigi Lo Cascio, Filippo Dini e insoliti narratori come Beppe Severgnini, contribuisce a fare di questo spazio uno dei più intriganti di Milano. Il programma è iniziato ieri 22 giugno, fino al 25 e dal 29 al 1 luglio, con un commovente spettacolo intitolato "Stasera si può entrare fuori", i cui due protagonisti, Vanessa Korn e Marco Balbi si sono ammalati di Covid e fortunatamente poi guariti. Quale miglior modo per lasciarsi alle spalle la pandemia? La compagnia Teatro dei Gordi, che recita con delle maschere totali a prova di distanziamento, proporrà il 29 e 30 giugno uno spettacolo dedicato alla poetessa polacca Szymborska, “Sulla morte senza esagerare”, che parte da un suo verso “e poi che ne sa la morte, lei che è immortale, di cosa significhi morire?” per una analisi della ferita provocata dalla quarantena che ha negato il conforto di una visita a chi ci ha lasciato. In occasione del centenario della nascita di Fellini, verrà presentato dal 13 al 15 luglio un adattamento scenico di un racconto del regista riminese, intitolato Giulietta, una struggente favola psicanalitica che è servita come base per la sceneggiatura del film Giulietta degli Spiriti. Non mancheranno spettacoli di danza, come Scacco Matto, una performance contemporanea di Egribiancodanza e Le Sacre che vedrà in scena, sulla musica di Stravinsky, la celebre Etoile Luciana Savignano. A conclusione della presentazione sono stati mostrati in anteprima alla stampa i mini appartamenti creati nella palazzina prospiciente i Bagni Misteriosi, per ospitare gli attori in tournée che volessero approfittare dell’ospitalità del teatro in questo periodo in cui è importante evitare il più possibile eventuali occasioni di contagio. Tutto dunque risulta organizzato nei minimi dettagli per una ripartenza in sicurezza. Certi che la bella stagione teatrale ci ripagherà dei lunghi mesi di lockdown.

 

Info e programma completo:

 

1

2

3

4

SPUNTI DI VISTA

EDITO

Finalmente ci siamo! L'agognata libertà (ma sempre con il rispetto delle dovute regole di distanziamento sociale) è arrivata! (1 - 2 - 3)Un periodo buio, inaspettato, sofferto e sopratutto di grandi cambiamenti per cui molte porte si apriranno e altre si chiuderanno per sempre. Ci guardiamo indietro e ci sembra di aver attraversato un sogno con i contorni quasi di un incubo dove alcuni di noi, da ora in poi, rimetteranno in discussione la propria vita e se stessi.Ecco... ora è lecito chiedersi cosa ci rimane del lungo...