24feb 2019
Metti un architetto ai fornelli per una sera
Ritorna ArchichefNight: prima tappa Torino

Al via la nuova edizione di Archichef Night, format ideato da Towant, agenzia dedicata all'organizzazione di eventi di architettura in Italia e all'estero. La prima città per il 2019 ad ospitare l’evento che coniuga cucina e architettura è Torino (1 - 2). Sarà il ristorante Condividere di Nuvola Lavazza (3) a fare da palcoscenico il 6 marzo per la cena evento itinerante che, come sempre, metterà dietro ai fornelli cinque importanti studi di architettura. Dopo Torino le tappe dell’edizione 2019 sono Milano, Londra, Roma, Zurigo, il Salento, Copenaghen, New York, Londra e Merano. In questo primo appuntamento gli studi torinesi partecipanti sono: Ai Studio, FOR Engineering Architecture, lamatilde, PICCO architetti, Studio65. Ogni architetto è chiamato a preparare una portata della cena che meglio rappresenta i tratti salienti del suo lavoro, si occupa di sceglierne gli ingredienti e di idearne l’impiattamento finale. Durante la serata racconta agli ospiti in sala la ricetta scelta e la sua preparazione, in questo modo i partecipanti votano la migliore portata.
I piatti sono preparati con la supervisione dello chef Federico Zanasi che da Condividere propone l’alta cucina informale, per un’esperienza culinaria ispirata alla tradizione italiana riletta in chiave contemporanea.
I design partner di questo primo appuntamento sono le aziende: Carimati, Ceramica Sant'Agostino, Dornbracht, Élitis, Flos, Kaldewei, Moroso, Tubes.

ArchichefNight 2019 TORINO | 6 marzo ore 20.00
Condividere | Nuvola Lavazza | Via Bologna 20\A | Torino
Il costo è di 85 €.

La partecipazione alla serata è su prenotazione, fino a esaurimento posti. Per maggiori informazioni e prenotazioni:

1

2

3

SPUNTI DI VISTA

EDITO

Tempo di belle giornate, tempo di convivialità. Questo è il lusso "secondo me". Quel tempo, anche vuoto, da dedicare a se stessi, il dolce far niente, senza ansia, scadenze o stress. Per sognare, meditare, lascia liberi i pensieri e, sopratutto per conversare con gli amici (1). Senza cerimonie, senza formalità o obblighi. Magari intorno a un tavolo (2 - Tognana: ciotole Zoe), all'aperto, a "chiacchiera" come dicono i toscani: a gustare asparagi freschi (3 - verdi, bianchi o violetti) o verdure come i sempre amati f...