16mag 2019
Le farine di Molini Pivetti
Intervista a Luca Scarsi, marketing manager dell'azienda di Ferrara

Conclusa la manifestazione Tuttofood 2019 parliamo di farine con Luca Scarsi, marketing manager di Molini Pivetti (1 - 2 - 3), una delle aziende protagoniste del settore molitorio italiano e non solo. 

 

Buongiorno Luca, sappiamo che la storia di Molini Pivetti inizia oltre un secolo fa e sappiamo che, dopo aver conquistato il mercato professionale, siete anche presenti in GDO con una gamma di referenze specifiche e diversificate, rivolte proprio al consumatore finale: è ovvio che la farina è un ingrediente fondamentale in ogni cucina, ma cosa ha di speciale la vostra? Perché il consumatore dovrebbe sceglierle a scaffale? 

Perché il consumatore moderno è sempre più appassionato, esperto ed esigente. Conosce le farine e sa come usarle, ecco perché oggi la qualità professionale dei nostri prodotti è apprezzata anche in GDO (4). Il nostro approccio al settore è sempre stato fortemente specializzato e conosciamo il mondo della farina da oltre 140 anni. Tutte le referenze firmate Molini Pivetti sono dedicate ad un target specifico, B2B o B2C, e ogni nostra farina è pensata per una precisa destinazione d’uso. Riportiamo sui pack i consigli d’uso e una ricetta che suggerisce particolari preparazioni.

In quali Paesi distribuite i vostri prodotti? 

Siamo presenti sul territorio italiano nelle maggiori insegne come ad esempio Esselunga. Inoltre, commercializziamo i nostri prodotti destinati al canale food service in 64 paesi nel mondo e, in una parte di questi, presidiamo i mercati con le referenze per il consumatore finale.

 

Al giorno d’oggi aumentano sempre di più le intolleranze e di pari passo aumenta la richiesta di alimenti privi di allergeni o con particolari caratteristiche nutritive: voi come rispondete a questa fetta di mercato?

Nel nostro vasto assortimento di farine sono presenti sia referenze senza glutine che referenze prodotte con materie prime alternative. Ma la vera innovazione, dedicata a chi oggi cerca alimenti buoni e che facciano anche bene all’organismo, è la linea Special Day. Sviluppata direttamente nei nostri laboratori interni dal team R&D, si compone di 5 preparati esclusivi con caratteristiche nutrizionali uniche e con un sapore inimitabile. Disponibili nel formato da 500g e confezionati in atmosfera modificata, sono destinati al totale utilizzo grazie alla ricetta presente sul retro della confezione. Tra le referenze Special Day più amate c’è il Mix Pizza (5), un preparato all’olio d’oliva che permette di realizzare a casa, aggiungendo solo un po’ d’acqua, una pizza soffice e gustosa, e il Mix Betaglucani, che contiene farina d’orzo ricca di preziose fibre solubili, funzionali per ridurre il colesterolo e supportare la flora batterica. Questa linea crescerà il prossimo autunno con un’ulteriore referenza al fine di incrementare l’offerta e rispondere alle esigenze di consumo del mercato. Anche in questo caso, la qualità del mix sarà garantita dal marchio Pivetti. 

 

Un altro tema caldo del momento è la sostenibilità ambientale, argomento molto attuale che coinvolge soprattutto chi - come voi - vive e lavora a stretto contatto con la terra e con gli agricoltori… qual è il vostro impegno a riguardo?

L’impegno verso l’ambiente e l’amore per il territorio sono valori fondamentali che contraddistinguono da sempre Molini Pivetti: la prova concreta di questa attenzione costante è la nostra linea di farine 100% emiliane “Gran Riserva” (6). Quattro referenze per il consumatore finale da 750 grammi frutto della macinazione esclusiva di grani made in Emilia. La linea Gran Riserva è garantita e certificata dall’ente internazionale CSQA e contraddistinta dal marchio “Campi Protetti Pivetti”. Tutto ciò è sinonimo di rispetto verso una filiera produttiva legata al luogo di origine e basata sulla sottoscrizione da parte degli agricoltori di un rigido disciplinare orientato alla massima sostenibilità ambientale, sociale ed economica. Condividendo l’obiettivo di salvaguardare l’ambiente, e al tempo stesso di dare più valore al territorio, Molini Pivetti ha creato nel corso degli anni un percorso virtuoso in stretta collaborazione con gli agricoltori locali, finalizzato a certificare la qualità e la provenienza delle farine prodotte in queste aree esclusive. Questa idea nasce nei primi anni 80, quando Molini Pivetti decise di assegnare ai propri agronomi il compito di ricercare, identificare e selezionare i migliori campi di coltivazione, lontani da ogni fonte d’inquinamento, ubicati nelle province di Modena, Bologna e Ferrara, zone da sempre vocate alla produzione del grano tenero.


Siete appena tornati da Milano, come è stata la vostra esperienza a Tuttofood? La fiera è stata un momento di incontro interessante? Quali sono i prossimi appuntamenti che avete in programma? 

Tuttofood è sempre un appuntamento interessante dove poter incontrare i maggiori buyer ed esperti del food provenienti da tutto il mondo. In particolare, quest’anno abbiamo notato un’importante presenza di visitatori dall’estero che si sono soffermati a lungo presso il nostro stand… merito anche dell’instancabile regina del matterello, Rina Poletti (7), che durante le giornate di fiera non ha mai smesso di tirare la sfoglia nel nostro laboratorio per deliziare i presenti con gustosi piatti di tortelloni e tagliatelle preparati e cotti al momento. Continueremo in questa direzione anche nelle prossime fiere ed eventi che ci vedranno impegnati in Italia (TuttoPizza a Napoli dal 20 al 22 maggio) e all’estero (Germania, ad Anuga, dal 5 al 9 ottobre). 

 

 

1

2

3

4

5

6

7

SPUNTI DI VISTA

EDITO

Tempo di belle giornate, tempo di convivialità. Questo è il lusso "secondo me". Quel tempo, anche vuoto, da dedicare a se stessi, il dolce far niente, senza ansia, scadenze o stress. Per sognare, meditare, lasciare liberi i pensieri e, sopratutto per conversare con gli amici (1). Senza cerimonie, senza formalità o obblighi. Magari intorno a un tavolo (2 - Tognana: ciotole Zoe), all'aperto, a "chiacchiera" come dicono i toscani: a gustare asparagi freschi (3 - verdi, bianchi o violetti) o verdure come i sempre amati...