24mar 2020
Le Cesarine e i corsi di cucina on line
#Iorestoacasa con le ricette del territorio italiano

Cesarine (1) a tutto sprint! Sì perché in questo periodo di necessario stop, le "Signore" dei fornelli (di cui abbiamo già parlato il 2 dicembre 2018 QUI) continuano a tenere “in allenamento” le loro abilità, testando nuove ricette e affinando ancora di più quelle del proprio repertorio in attesa di poter accogliere nuovamente amici e turisti nelle loro accoglienti case (2 - 3). La novità ovviamente è la modalità "virtuale" nel senso che le chef casalinghe realizzano delle ricette live per condividerle con tutti i food addicted interessati. Basta andare nella sezione corsi online del sito cesarine.com e prendere visione dei corsi in programma e prenotare la propria lezione online, gratuita. Tutti i corsi sono disponibili sia in italiano che in inglese.

Unici dati richiesti, il proprio numero di telefono o un indirizzo mail. Una volta avvenuta la prenotazione, sullo schermo appare il link da usare per partecipare al live il giorno del corso scelto.

“Ci teniamo” fa sapere il network delle Cesarine “a far sentire agli amici in Italia e in tutto il mondo, la voce italiana: continuiamo ad esserci e a invitarvi nelle nostre cucine. Per ora in modo virtuale e – speriamo – presto, nelle nostre case, lungo tutta la penisola”.

Ciascun live è della durata di un’ora circa per dare modo alla Cesarina, dopo aver realizzato la ricetta, di rispondere alle domande poste dai partecipanti via chat durante la lezione virtuale. Le ricette selezionate sono semplici, alla portata di adulti e bambini, per permettere a chiunque voglia iscriversi di replicarla senza aver bisogno di conoscenze pregresse.

La prossima è quella del 25 marzo sulla tradizione della cotoletta alla milanese by cesarina Sissy.

Che aspettate? Prenotatevi! 

1

2

3

SPUNTI DI VISTA

EDITO

Finalmente ci siamo! L'agognata libertà (ma sempre con il rispetto delle dovute regole di distanziamento sociale) è arrivata! (1 - 2 - 3)Un periodo buio, inaspettato, sofferto e sopratutto di grandi cambiamenti per cui molte porte si apriranno e altre si chiuderanno per sempre. Ci guardiamo indietro e ci sembra di aver attraversato un sogno con i contorni quasi di un incubo dove alcuni di noi, da ora in poi, rimetteranno in discussione la propria vita e se stessi.Ecco... ora è lecito chiedersi cosa ci rimane del lungo...