21set 2019
Interior design - Carte da parati per case dalla forte personalità
Il contributo del brand tedesco “Carta da parati degli anni 70”

L'avevamo dimenticata. Poi da qualche anno è ritornata in auge più glam e contemporanea che mai. Stiamo parlando della carta da parati (1), elemento di interior design a mio parere tra i più affascinanti per dare vita a decorazioni anche parziali della casa. Oggi è vissuta in un modo diverso rispetto al passato. Raramente pattern all over, che copre tutte le pareti di una stanza, ne riveste una sola come l'ingresso o la testata del letto. Un'idea creativa e intelligente per "dare nuova identità a un angolo del nostro spazio domestico" - afferma l'interior designer Andrea Castrignano.

Di più... i rivestimenti murali, tra motivi geometrici, floreali o déco (2), arrivano fino agli ambienti più umidi come il bagno e ricoprono magnificamente le pareti senza subire minimamente i vapori della doccia o della vasca. E che dire della cucina? I decori delle maioliche o il lettering possono conferire un'anima decisamente unica alla zona della casa più condivisa.

Ma ecco che abbiamo intervistato il marchio “Carta da parati degli anni 70” (vedi anche articolo del 9 maggio 2019 QUI) nata sull’iconografia degli anni ’70 (3 - Modello Sinon) che ha poi spaziato - secondo le tendenze - in wallpaper dai disegni, dai grafismi e dai colori sempre più attuali e insoliti. Così il 2019 ha visto come protagonista indiscusso il mood botanico/tropicale, in una parola “jungle” (4 - 5 Modelli Milva e Meura). Con pareti rivisitate dall'esotico foliage dell'albero di palma. Ma attenzione... il trend "green", in realtà, "spopola da qualche anno" - ci racconta Camillo Beretta responsabile mkt del brand. E nulla toglie che continui a piacere. 

Le carte da parati raccontano l'anima e la personalità di chi li abita. Se siete degli irriducibili romantici, difficile resistere al fresco e per nulla stucchevole decoro Frame (6) che la Maison tedesca suggerisce di personalizzare con foto, con opere d’arte o ricordi di viaggio direttamente all'interno delle cornici disegnate. Quale modo migliore perché la casa parli di noi e della nostra vita? Strizzando l'occhio all'estro più autentico.

Per concludere, l'Italia è il Paese che più di altri opta per carte da parati innovative, di qualità e di design. Ce lo conferma sempre Beretta - "Anche quest’anno l’Italia rimane uno dei nostri mercati principali, se non il più importante, a dimostrare che gli italiani sono molto attenti alle tendenze". 

Che dire... la bellezza è di casa.

 

Pagine social:

Facebook: https://www.facebook.com/CartaDaParatiDegliAnni70/

 

Instagram: https://www.instagram.com/cartadaparatideglianni70/

 

Pinteresthttps://www.pinterest.it/cartadaparati70/

 

1

2

3

4

5

6

SPUNTI DI VISTA

EDITO

Il tempo per ripensare alle nostre vite è arrivato. Per forza, per scelta e magari anche per fortuna. Il nostro modo di spostarci, di consumare, di trascorrere le vacanze, di fare shopping. E, naturalmente, di rivedere casa, unico vero rifugio in un futuro ancora molto incerto. Vince la semplicità, la convivialità, la sicurezza, l'utile e meno il dilettevole o il superfluo. Così al via le ferie vicino a dove abitiamo: Il 93% degli italiani durante l’estate 2020 sceglierà come meta l’Italia, la percentuale più eleva...