19giu 2019
Il rosato pugliese conquista New York
Protagonista per tre giorni con l’Associazione Puglia in Rosé

La Puglia in rosa è più determinata che mai. L’associazione Puglia in Rosé che oggi riunisce circa 40 realtà vitivinicole della regione, infatti, continua a portare avanti l’opera di promozione dei rosati pugliesi nel mercato statunitense e sarà protagonista, dal 23 al 25 giugno a New York, di una serie di manifestazioni che mirano a far conoscere la qualità e il valore della produzione vitivinicola locale (1).  

Primo appuntamento, domenica 23 giugno, quando aprirà i battenti la manifestazione Summer Fancy Food Show, il più importante evento fieristico del Nord America per il settore Food & Beverage che ogni anno registra la presenza di oltre 23 mila buyers provenienti da cento paesi differenti. 

All’interno del Javits Center l’Associazione Puglia in Rosé, nelle tre giornate della fiera, racconterà il territorio e i vini pugliesi accompagnando la degustazione con dei piatti tipici in abbinamento, al fine di far vivere una vera e propria “apulian experience” (2).

Il rosato pugliese sarà anche protagonista nell’evento esclusivo organizzato dalla Specialty Food Association, promotori del Summer Fancy Food Show, che si svolgerà la sera del 23 giugno. Nel ristorante Feroce di Francesco Panella, conduttore sul canale 9 della trasmissione di successo “Little Big Italy”, verrà, infatti, servito il vino “melarosa” di Cantine Due Palme in abbinamento al cibo statunitense (3). 

Il 25 giugno dalle 18 alle 21 presso la sede di Soho Gallery firmata da Scavolini, la Grande Mela ospiterà, inoltre, il primo evento Food & Wine dedicato alla cucina e ai vini pugliesi. Una serata, promossa dall’Associazione Puglia in Rosé in collaborazione con AICNY, l’associazione italiana Chef a New York, che dal 2015 racconta e valorizza in terra statunitense la cultura enogastronomica del nostro paese, e con Corporation Restaurant Associates. Durante questo appuntamento i piatti tradizionali pugliesi incontreranno la cucina americana, punto in comune l’abbinamento con i rosati della Puglia. All’iniziativa, che vedrà la presenza di importanti esponenti della cucina italiana ed internazionale come gli chef Davide Oldani, Rocco di Spirito, Cosme Aguilar, Marc Vetri e tanti altri, prenderanno parte ospiti d’eccezione e rappresentanti della comunicazione, del giornalismo di settore e del mondo dei blogger. Molti saranno i produttori pugliesi presenti che potranno raccontare il loro vino alla stampa, mentre le loro storie “coloreranno” le parti dello showroom attraverso un video storytelling che narra i protagonisti, i territori, i vini della terra di Puglia

1

2

3

SPUNTI DI VISTA

EDITO

In questi giorni caldi di agosto mi sono imbattuta in uno di quegli immensi Garden center che offrono soluzioni di ogni tipo per un giardinaggio prêt-à-porter. Veloce, spesso elementare: una sorta di giardinaggio "pigro" dove il nuovo giardiniere preferisce il colpo d'occhio, l'estetica, trapianti ossessivi a discapito di tempi, innesti, semina accurata, pazienza (1)...

Ma che ne è di ciò che mia madre mi ha sempre ripetuto? E cioè che mettere le mani nella terra crea una benefica dipendenza, tale da non poterne più fare a meno? (2...