02mag 2019
Caseificio il Fiorino pronto per TuttoFood
Dopo Taste, la nuova vetrina meneghina

Tra le eccellenze agroalimentari made in Tuscany sicuramente una nota di merito va data al Caseificio Il Fiorino, azienda pluripremiata maremmana che già all'ultimo Taste di Firenze ha conquistato pubblico ed esperti del settore con le sue nuove referenze di formaggi (1). Tra questi la “Riserva del Fondatore Speciale Edition”. Un’edizione speciale del formaggio che ha vinto numerosi premi internazionali, cogliendo all’ultimo World Cheese Awards di Bergen, in Norvegia, un Super Gold e il quinto posto assoluto tra i formaggi di tutto il mondo (2). 

La Special Edition è “una Riserva della Riserva” che nasce nel 2017, per celebrare i sessant’anni del caseificio. Ogni anno, vengono prodotte un numero limitato di forme solo con latte di Maremma altamente selezionato. Un pecorino che è grande anche nelle dimensioni: il peso supera i 20 kg ed ha una maturazione superiore a 20 mesi, con un periodo di affinamento nelle storiche grotte dei Fiorini scavate nella roccia tipica del territorio. Non ci sono parole per descrivere la bontà, l'eleganza e la piacevolezza di questa prelibatezza che racchiude e ben esplica tutta la passione e il background dei due patron Angela Fiorini (3) e Simone Sargentoni.

Il caseificio (4) sarà presto anche alla Fiera internazionale TuttoFood a Milano in programma dal 6 al 9 maggio. Affermano Fiorini e Sargentoni: “Tutto Food rappresenta una tappa imperdibile nel calendario degli appuntamenti fieristici dell’anno per incontrare buyers e clienti da tutto il mondo. Rimane per noi un palcoscenico internazionale al quale partecipiamo con piacere, convinti che l’Italia possa e debba essere sempre più una vetrina mondiale delle eccellenze in ambito food & beverage. Per questa edizione la nostra azienda presenterà importanti novità, sempre nel solco della ricerca della massima qualità e attenzione”. 

1

2

3

4

Photo Credits

Photo 1 : gianfranco gori
Photo 2 : gianfranco gori
Photo 3 : gianfranco gori
Photo 4 : gianfranco gori

SPUNTI DI VISTA

EDITO

Tempo di belle giornate, tempo di convivialità. Questo è il lusso "secondo me". Quel tempo, anche vuoto, da dedicare a se stessi, il dolce far niente, senza ansia, scadenze o stress. Per sognare, meditare, lascia liberi i pensieri e, sopratutto per conversare con gli amici (1). Senza cerimonie, senza formalità o obblighi. Magari intorno a un tavolo (2 - Tognana: ciotole Zoe), all'aperto, a "chiacchiera" come dicono i toscani: a gustare asparagi freschi (3 - verdi, bianchi o violetti) o verdure come i sempre amati f...