21feb 2020
Gradonna ****S Mountain Resort Châlets & Hotel
Relax, gusto e benessere. E tanta classe.

La sensazione immediata già all'arrivo è di trovarsi in un luogo di straordinaria bellezza, in una realtà che di gran lunga supera l'immaginazione. Siamo in Austria, ai piedi del Großglockner Kals-Matrei, il più esteso comprensorio sciistico del Tirolo Orientale. Un paradiso per gli amanti della neve e degli sport invernali. Ma non solo attività all'aria aperta... per chi cerca una vacanza di qualità tra benessere, remise en forme e, perché no, anche dolce far nulla, non può non profittare dell'incantevole resort di montagna Gradonna ****S Mountain Resort Châlets & Hotel (1).

A 1.340 metri di altezza, un'elegante torre di vetro di 12 piani ospita 12 Suite super esclusive, il ristorante, il bar e perfino una smoking lounge. Il tutto nel silenzio più assoluto, rotto solo dai rumori del bosco (le auto non sono ammesse). Tutt’intorno alla torre, inoltre, spuntano "naturalmente", proprio come funghi di indiscutibile fascino, ben 41 chalet (Classic, Superior e De-Luxe, a partire da Euro 380,- compresa la prima colazione per 4 persone) di varie metrature che ricevono fino a 8 persone. Con sauna privata, cabina a infrarossi e cucina super accessoriata. Ognuno può trovare la sua dimensione. "Gli chalet sono stati realizzati senza intaccare minimamente l'ambiente che li ospita (2). Nessun albero abbattuto. La natura per noi è una risorsa da trattare con il massimo rispetto" - ci ha raccontato il direttore Thomas Krobath. Perfetto connubio tra gusto contemporaneo, minimalismo "caldo" e ospitalità impeccabile, questo eden, pone al centro la sostenibilità, qui tutt'altro che una parola vuota. Sì perché eco-design e green attitude sono una costante: dal concept costruttivo in legno di larice e di cirmolo locali, al magnifico intervento di recupero del marmo di zona come elemento di interior design, all'impianto di riscaldamento completamente termoautonomo fino alla cucina, capitanata dallo chef Michael Karl (3), autentica celebrazione del kmzero. E poi c'è la professionalità del personale, l'accoglienza dominata da un savoir faire armonico, salutare, famigliare ma mai troppo invadente. Così anche le varie comfort zone, dalla Spa che occupa una superficie di 3.000 mq, alle 4 piscine interne riscaldate a cippato ad emissioni zero, all'ampia hall disposta su più livelli, puntellata qua e là da maestose sculture in legno di Peter Niedertscheider (4), sono tutte animate da un mood distensivo, complice la vista incantevole sulle montagne circostanti. Per non parlare degli altri luoghi della struttura, inclusi l'ambiente pranzo (5), le camere (6) e gli chalet resi unici da scenografiche vetrate. Una sensazione magica, un coup de foudre "fatale". Che regala energia e buonumore. Ma torniamo all'offerta gourmet, affatto banale dove la montagna prende letteralmente per la gola. Fin dal mattino, ingredienti freschissimi sono i protagonisti indiscussi dalla ricca colazione. La cena è spesso caratterizzata da specialità gastronomiche tipiche del Tirolo Orientale. Non mancano suggestioni made in Austria riviste in chiave contemporanea, con interessanti incursioni anche nella cucina orientale e mediterranea. Alcuni esempi? Il risotto con rucola, parmigiano e mandorle, o le lasagne vegetali con mozzarella di bufala o ancora il filetto di maiale arrosto al vino rosso. Una curiosità: la proposta à la carte del Gradonna è stata premiata nel 2019 con 13 punti e un cappello da Gault Millau. Interessante la suggestione di Bacco da scegliere al calice o in bottiglia. E i dolci? Le numerose delikatessen portano la firma del talentuoso e giovane maitre patissier sud africano Keun Brendan (7). Da gustare anche a metà giornata (dalle 14 alle 16) per una pausa golosa tra un corso di sci e una nuotata in piscina. Alla domanda sui nostri connazionali, scopriamo che gli italiani sono degli "aficionados" di questo eremo. Ma sopratutto d'estate. Il paesaggio bucolico, al profumo di fiori e di erba fresca, invita a salutari passeggiate e ad attività sportive outdoor molto stimolati. Come dargli torto. Lontano dal ricordo della città, ritrovare la propria pace interiore circondati dal verde, in un ambiente cosy e sofisticato al contempo, è un'esperienza multisensoriale di impareggiabile piacevolezza. Vera manna per corpo e spirito.

 

Altre info e prenotazioni:

Telefono : 0043 4876 82 000

1

2

3

4

5

6

7

SPUNTI DI VISTA

EDITO

Il tempo per ripensare alle nostre vite è arrivato. Per forza, per scelta e magari anche per fortuna. Il nostro modo di spostarci, di consumare, di trascorrere le vacanze, di fare shopping. E, naturalmente, di rivedere casa, unico vero rifugio in un futuro ancora molto incerto. Vince la semplicità, la convivialità, la sicurezza, l'utile e meno il dilettevole o il superfluo. Così al via le ferie vicino a dove abitiamo: Il 93% degli italiani durante l’estate 2020 sceglierà come meta l’Italia, la percentuale più eleva...