20mar 2021
Giornata Internazionale della Felicità
I 7 cibi e le pratiche del buonumore

Oggi 20 marzo si festeggia la felicità (1) così come decretato dall’ONU. Centrale il cibo che riesce a generare piacere, ad innalzare il tono dell’umore e a garantire uno stato di benessere diffuso. Ma quali sono gli alimenti più confortevoli, capaci di renderci "positivi" con noi stessi e con gli altri? Cioccolato, carni bianche e frutta secca (2 - 3 - 4) in cima alla lista, perché regolano il buonumore, fanno bene alla psiche e al fisico, attenuano lo stress e il senso della fatica. A dichiararlo, il prof. Luca Piretta, nutrizionista e gastroenterologo Università Campus Biomedico di Roma, che stila per Unaitalia una speciale classifica dei 7 alimenti che possono essere d’aiuto per gestire questo faticoso periodo e per contenere le emozioni negative.

Vediamoli:

 

CIOCCOLATO: fa bene alla psiche e anche al fisico. Contiene etanolamina e feniletilamina che eliminano la fatica, riescono a dare euforia e senso di benessere. Inoltre la teobromina, sempre presente nel cioccolato, dà la giusta carica e ci fa sentire in grado di superare le difficoltà. 

 

POLLO E TACCHINO: grazie ad alcuni aminoacidi contenuti nelle carni bianche, come il triptofano, l'organismo riesce a sintetizzare la serotonina e la melatonina. Questi neurotrasmettitori sono i mediatori del buon umore e del buon sonno. 

 

FRUTTA SECCA (MANDORLE, PISTACCHI, NOCI): questi frutti secchi apportano infatti in gran quantità magnesio, un minerale che contribuisce al rilassamento muscolare conferendo sensazione di rilassatezza e riposo. 

 

LEGUMI: grazie al giusto mix di carboidrati, proteine e fibre danno nutrimento al corpo e al microbiota intestinale stimolando il sistema immunitario e consentendo un buon rapporto tra il cervello intestinale e quello cerebrale. 

 

CEREALI INTEGRALI: Il vantaggio sul benessere di questo alimento è dettato dalla stimolazione moderata dell'insulina che a sua volta consente l'entrata nelle cellule di triptofano e di sali minerali, ottimizzando in questo modo la sintesi degli ormoni della felicità. 

 

RICOTTA: grazie alle sieroproteine che contiene, la ricotta apporta tre aminoacidi chiamati valina, leucina e isoleucina che stimolano il turn over dei muscoli con grande sensazione di benessere soprattutto per chi svolge attività sportiva. 

 

PAPAYA E MANGO: Grazie al loro contenuto di vitamine (A e E) antiossidanti, sali minerali e una quota i zuccheri trasmettono grande sensazione di benessere, piacere al palato e forniscono gli antiossidanti necessari a combattere lo stress.

 

Infine, prezioso il contributo della dott.ssa Paola Medde, psicologa-psicoterapeuta, che sottolinea l'importanza della condivisione (5) come attività tra le mura domestiche - "Serve ritrovare il senso dello stare assieme divertendosi. Una gara di cucina può essere un’idea semplice e gustosa da praticare. Genitori e figli si sfidino ai fornelli, per un gioco che diventa al tempo stesso motivazionale e allegro".

1

2

3

4

5

Photo Credits

Photo 1 : gianfranco gori

SPUNTI DI VISTA

EDITO

Finalmente entriamo in quel periodo dell'anno che sa di Primavera. E per noi di FoodMoodMag a sbocciare è l'universo in rosa (1). Sì, perché continua con grande successo il nostro format Woman-Power che tratta di donne con la D maiuscola che si distinguono nel loro settore di riferimento. Dal food, all'arte, al design, all'agricoltura, passando per la politica o la letteratura. Protagonisti il talento, la determinazione, il coraggio e la r...