08mag 2019
Frigorifero, mettiamo ordine
KitchenAid: il nuovo Combi Tall 400

Partiamo subito da un assioma: il frigo di casa non è un armadio in cui accatastare prodotti freschi "senza pensare" o in tutta fretta (1). Ci vuole criterio e attenzione altrimenti oltre a penalizzare la salute, si contribuisce a incrementare quella sgradevole attività chiamata "spreco". Da sapere quindi che scomparti, ripiani e cassetti sono appositamente pensati per stoccare alimenti di natura diversa proprio per permettere che restino integri fino al consumo.

Oggi, poi, non ci sono più scuse: i nuovi modelli prevedono vani differenziati con climi diversi, da regolare per temperature e umidità. Di più, ci sono frigo di ultima generazione che, grazie a un sensore, captano in modo autonomo cambiamenti anche piccoli di temperatura e umidità, ripristinandoli nel range corretto.

Cosa e dove? Ecco le 9 regole da seguire per una corretta conservazione in frigo della nostra "cambusa" casalinga...

1 - Leggere le etichette e le scadenze

 

2 - "Curare" il proprio frigo con relativa pulizia da fare periodicamente (acqua calda e aceto).

 

3 - Preservare gli alimenti in appositi contenitori per evitare contaminazioni.

 

4 - Non lasciare aperta a lungo la porta per evitare un rialzo termico.

 

5 - Ripiani più alti intorno ai 2°: carni crude, pesce crudo e cotto, creme, sughi, scatolette aperte etc.

 

6 - Ripiani centrali (solitamente sono due) 4-5°: salumi, formaggi, uova, i cibi cotti.

 

7 - Cassetti in basso: frutta e verdura con temperatura tra gli 8 - 10°.

 

8 - La porta: 8 - 10°: uova, latte, succhi vari aperti, bottiglie d'acqua etc.

 

9 - Last but not least... Impariamo quali i cibi che NON necessitano di frigo come pane, banane, pomodori, fagiolini, cetrioli etc.

 

E, proprio in virtù dell'estate alle porte, per una conservazione ideale KitchenAid ha pensato al nuovo Frigorifero Combi Tall 400. In 70 cm di larghezza per 193 di altezza è facile ottenere il meglio delle performance di conservazione dei cibi (2).

Le funzioni Direct Cool e Sensor Fresh mantengono la freschezza degli alimenti, prolungando la durata di vita degli ingredienti, mentre la tecnologia di controllo dell'umidità e i filtri antibatterici garantiscono un ambiente di raffreddamento ottimale (3). Il nuovo interruttore di raffreddamento rapido e lo scomparto di congelamento rapido fanno del frigorifero Combi Tall 400 la scelta ideale per chi ha poco tempo libero.

Coté design, gli accessori come la mensola in rovere – un dettaglio da haute cuisine - e il portabottiglie consentono di abbinare piatti gourmet fatti in casa con vini conservati alla temperatura auspicata.

I diversi ripiani e balconcini regolabili(4)  assicurano la totale libertà di personalizzare lo spazio interno. A tutto questo, il sofisticato elettrodomestico by KitchenAid nella sua versione Plus aggiunge un cassetto Delicates, un vano pensato per gli ingredienti più delicati, dove è possibile conservarli nelle condizioni ideali per ritrovarli ogni volta freschi e gustosi come appena acquistati.

 

COMBI TALL 400 in pillole...

CARATTERISTICHE DISTINTIVE

Direct cool, Capacità extra, Tecnologia Sensor Fresh, Interruttore raffreddamento rapido, Scomparto congelamento rapido, Filtro igienico antibatterico, Cassetto frutta e verdura

Classe energetica A++

Consumo energetico annuo: 258 kWh/anno*

Livello di rumorosità del frigorifero: 35 dBA re 1 pW Illuminazione a LED

Display Touch

Capacità netta: 400 L (299 L frigorifero - 101 L congelatore) Dimensioni (A x L x P): 193.5 x 69 x 54.5 cm

INTERNI

5 ripiani (nello scomparto frigo)

3 ripiani regolabili (nello scomparto frigo)

3 balconcini regolabili (nello scomparto frigo) 3 cassetti congelatore

2 ripiani congelatore

Balconcino portabottiglie

Ripiano in legno

ACCESSORI

Ripiano Haute Cuisine con Portabottiglie in legno e Portaformaggio in legno, Vassoio portauova

Vaschetta per il ghiaccio

Portabottiglie

PREZZO

2.500€ (Iva esclusa)

1

2

3

4

SPUNTI DI VISTA

EDITO

Tempo di belle giornate, tempo di convivialità. Questo è il lusso "secondo me". Quel tempo, anche vuoto, da dedicare a se stessi, il dolce far niente, senza ansia, scadenze o stress. Per sognare, meditare, lascia liberi i pensieri e, sopratutto per conversare con gli amici (1). Senza cerimonie, senza formalità o obblighi. Magari intorno a un tavolo (2 - Tognana: ciotole Zoe), all'aperto, a "chiacchiera" come dicono i toscani: a gustare asparagi freschi (3 - verdi, bianchi o violetti) o verdure come i sempre amati f...