22set 2019
Cambio di stagione e guardaroba perfetto

Il cambio di stagione si avvicina inesorabilmente (1). Ormai è questione di giorni ed ecco che dobbiamo ripensare al nostro guardaroba, scegliendo capi più pesanti. Ma come si presenta il nostro armadio?

Il passaggio alla stagione più fresca ci impone di mettere tutto nuovamente in discussione e, tra i buoni propositi, certamente c'è quello che dovrebbe essere un mantra, l'ordine. Un guardaroba impeccabile, prevede, infatti, una lista per "conservare" solo ciò di cui si ha effettivamente bisogno. Evitando l'effetto armadio "che scoppia". Possibilmente solo pochi abiti di qualità preferendo stoffe con materiali naturali, lana e cashmere. Sappiate che i vestiti in poliestere o viscosa come quelli a 5 euro sulle bancarelle di mercati vari, sono destinati già dal primo lavaggio a trasformarsi in microplastiche che convoglieranno tutte in mare. E il resto è una (brutta) storia.

Ma facciamo un passo indietro e parliamo del contenitore, alias mobile che ha la preziosa funzione di conservare tutto ciò che indossiamo quotidianamente.

Scagli la prima... gruccia chi non ha mai desiderato una cabina armadio come quella di Carrie Bradshaw, la mitica protagonista di “Sex and the City”. Ebbene, se avete in programma di rivedere la vostra zona notte, il brand Albed offre due soluzioni pronte ad accontentare tutte le esigenze: Solo e Ri-Vista

 

SOLO_ Designed by: CRS albed 

Grazie alla modularità degli elementi e ai numerosi accessori disponibili (cassettiere, mensole, porta scarpe, porta camicie, mobili a giorno, etc…), Solo può essere, infatti, declinata in diverse soluzioni a parete, a soffitto, free-standing e in nicchia (2). 

RI-VISTA_ Designed by: CRS albed 

Dallo stile più tradizionale, si caratterizza per la grande cura dei dettagli e per le soluzioni tecniche innovative. Disponibile in due soluzioni a parete, fissa o scorrevole su binario, Ri-Vista è un progetto interamente personalizzabile (3).

E poi ci sono tuti quegli accessori indispensabili per appendere e riporre i propri indumenti, scarpe o borse con metodo, armonia e un pizzico di stile. Grucce, portabiti, portaccessori per cravatte o sciarpe etc. la lista è lunga quanto indispensabile.

Se siete degli inguaribili design addicted un must sono certamente i portabiti di Toscanini come la collezione Confetti. Una linea in legno di faggio non trattato, con gancio e parte inferiore colorati, pensata per aggiungere un tocco pop e dare personalità al guardaroba. Fino al 29 settembre il brand è al MoMA Design Store di Soho all’interno del Pop-Up Shop di Fattobene, uno spazio espositivo inaugurato lo scorso 7 agosto per la valorizzazione e la vendita di classici del Made in Italy nel cuore di New York. Ancora... sempre di Toscanini, i portaccessori A-Nello in finitura grezza, con gancio colorato disponibile nelle tonalità fucsia, dusty blue, giallo intenso e verde menta (4 - 5 - 6). 

Come dice Marie Kondo nel suo libro il "Magico potere del riordino" (edito Vallardi), "Aprire l'armadio e vedere appesi i nostri amati vestiti perfettamente allineati ci rende felici".

Provare per credere.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

1

2

3

4

5

6

SPUNTI DI VISTA

EDITO

Lasciata la stagione più cada dell'anno, per noi della Redazione ne inizia un'altra ugualmente "bollente". Sì perché con l'autunno (1) ritornano i molti Saloni del settore food come Host (2) per il mondo Ho.Re.Ca a Milano (dal 18 al 22 Ottobre 2019), dell'interior design come Cersaie a Bologna (3) e del fashion (abbiamo appena concluso l'esperienza profumatissima di Pitti Fragranze a Firenze