24set 2019
Bologna - Cersaie 2019: la forza della ceramica
Un materiale che ci rende fieri nel mondo

Secondo giorno della kermesse fieristica bolognese dedicata al mondo delle superfici e dell’arredo del bagno (1). Grande rilievo, come sempre, viene dato a uno dei materiali principe del nostro Paese, la ceramica. Così proprio ieri ad inaugurare la 37° edizione di Cersaie, si è svolto il convegno “Ceramica: salubrità degli ambienti, tra crescita sostenibile e guerre commerciali” (2). Sul palco dell’Europauditorium, insieme al Presidente di Confindustria Ceramica Giovanni Savorani, il Ministro dello Sviluppo Economico Stefano Patuanelli, il Ministro delle Infrastrutture Paola De Micheli, il Presidente di Confindustria Vincenzo Boccia, il Presidente della Regione Emilia-Romagna Stefano Bonaccini e l’editorialista de La Repubblica Federico Rampini. Ha moderato l’incontro la giornalista di Radio 24, Maria Latella e i saluti introduttivi sono stati portati dal Presidente di BolognaFiere Gianpiero Calzolari.

Il Presidente di Confindustria Ceramica Giovanni Savorani ha ricordato che nel 2018 il settore ceramico italiano ha superato i 507 milioni di euro di investimenti, occupando oltre 22mila addetti e generando un fatturato di 5,7 miliardi di euro, l’85% dei quali all’estero. Altro punto importante sottolineato sempre da Savorani - "il tema della salubrità degli ambienti: la ceramica da sempre è un materiale sicuro e anallergico, che resiste al gelo, al fuoco, non si deteriora e dura in eterno. Studi svolti da ArpaE e dalle ASL dimostrano che le nostre fabbriche inquinano meno rispetto ai centri abitati”.

Ma vediamo tre esempi di big player del settore che proprio in questi giorni presentano al salone soluzioni affascinanti per il domestico e il contract.

Spiccano le contaminazioni creative di Ceramica del Conca: dalla fusione di piccoli e grandi frammenti di marmi differenti nasce Bloom (3). Una sorta di acquerello dove l’inserimento di piccoli accorgimenti floreali all’interno di alcune porzioni conferisce al decoro un effetto wallpaper di straordinaria bellezza. Pensato in grande lastra per creare un vero colpo di scena, come sfondo del living, in un grande ingresso o come elemento caratterizzante di una sala da bagno. 

Tappa obbligata, anche, allo stand - firmato da Diego Grandi - di Lea Ceramiche. Il visitatore entra in uno spazio narrativo in cui le superfici ceramiche regalano insolite interpretazioni dell’utilizzo del materiale. Collezioni che richiamano il marmo, la pietra o il cemento, secondo codici contemporanei come richiesto dagli ultimi trend. Così la novità Delight che rilegge in chiave nuova un materiale naturale e antico come il marmo: quattro tipologie di marmo, dagli intensi Marquina Nero e Calacatta Oro, ai più ricercati Venato Bianco e Invisible Light, in 10 e 11mm e una grande varietà di formati (90x90; 60x120; 60x60; 30x60cm) declinati in due finiture, lucida e opaca. Completano la collezione  decori geometrici e ricercati, arricchiti di elementi metallici o di trattamenti di superficie che permettono di dare vita ad espressioni stilistiche diverse e composite (4 - 5).  

Da Casalgrande Padana, difficile resistere, che si tratti di un progettista o di un semplice curioso, alla straordinaria matericità di Marmoker: la collezione di grès che ripropone l’immagine di marmi e pietre naturali ma associandovi le prestazioni eccellenti della ceramica. Le nuove lastre completano la già ricca gamma cromatica della linea con ben 48 varianti colore. Tutte ripropongono fedelmente i tratti tipici della pietra naturale di cui portano il nome (6).

E da non perdere la Città della Posa durante i cinque giorni di fiera presso il Padiglione 31/A. L’elemento clou di questo spazio fieristico è il cosiddetto Acquario in cui si svolgono dimostrazioni di posa all’interno di un contenitore protettivo trasparente che tutela gli spettatori esterni, tutti i giorni dalle ore 9.00 alle 17.00. Il programma seminariale 2019 è incentrato sulle grandi lastre: progettazione, posa e manutenzione. I seminari consistono in lezioni in aula ed esercitazioni pratiche in laboratorio di posa con durata complessiva di 4 ore, dalle ore 13:30 alle ore 17:30. Solo venerdì 27 Settembre il seminario si svolgerà dalle ore 10:00 alle ore 14:00.

 

 

 

 

1

2

3

4

5

6

Photo Credits

Photo 2 : Conelli

SPUNTI DI VISTA

EDITO

Lasciata la stagione più cada dell'anno, per noi della Redazione ne inizia un'altra ugualmente "bollente". Sì perché con l'autunno (1) ritornano i molti Saloni del settore food come Host (2) per il mondo Ho.Re.Ca a Milano (dal 18 al 22 Ottobre 2019), dell'interior design come Cersaie a Bologna (3) e del fashion (abbiamo appena concluso l'esperienza profumatissima di Pitti Fragranze a Firenze