17ago 2018
Bologna - Cersaie 2018

Per gli amanti dei rivestimenti bagno, di vari materiali innovativi, del grès, delle ceramiche, delle carte da parati, dei parquet e molto altro, sta per aprire le porte l’appuntamento bolognese dove le nuove tendenze saranno in scena per ben cinque giorni (1 - 2). Cersaie 2018 dal 24 al 28 settembre prossimi, la fiera sulla ceramica per l'architettura e l'arredobagno (3 - 4), che per questa nuova edizione presenterà diverse novità di rilievo: due padiglioni appena realizzati e un ricco calendario di iniziative sia nel Quartiere Fieristico che in città.
“A sei mesi dall’apertura della manifestazione – ha dichiarato Emilio Mussini in conferenza stampa – Cersaie 2018 ha raggiunto il sostanziale tutto esaurito: è un risultato di cui siamo soddisfatti, che testimonia la qualità ed il valore della manifestazione”. Da annotare la nuova localizzazione dei Caffè della Stampa – l’evento che vedrà i direttori di testate di interior design dialogare con ospiti su temi di attualità – all’interno dell’Agorà dei Media (Centro Servizi) e l’evento "Cersaie disegna la tua casa", l’attività di consulenza gratuita per la ristrutturazione della propria abitazione.
Inoltre, sempre da segnare in agenda, l’incontro tra due pilastri dell’architettura: lo svizzero Mario Botta e il parmense Guido Canali, moderati da Fulvio Irace, si confronteranno sul tema del progetto architettonico giovedì 27 settembre presso la Galleria dell'Architettura nell’ambito del programma culturale "Costruire, abitare, pensare", giunto alla sua 10° edizione.
Ancora… Venerdì 28 settembre, dalle ore 10.00, all'Europauditorium all'interno del Palazzo dei Congressi sarà la volta della giovane fotografa Silvia Camporesi. Dopo una lunga serie di designer come Enzo Mari, Elio Caccavale, Alessandro Mendini, Riccardo Dalisi, Riccardo Blumer, Massimo Giacon, Ugo La Pietra e Fabio Novembre, la Lezione alla rovescia 2018 sarà condotta dall’artista di Forlì, nota anche a livello internazionale, la cui opera ultimamente si focalizza sul paesaggio italiano. Lo speech didattico verrò introdotto dallo storico dell’Architettura Fulvio Irace, docente al Politecnico di Milano.
Dopo aver trattato i temi della riqualificazione delle marine, dei luoghi del trasporti e della luce, la mostra di quest’anno tocca la musica. Curata dall’architetto Angelo dall’Aglio e da Davide Vercelli, l’esposizione che sarà localizzata nel nuovissimo padiglione 30, avrà una estensione di 700 metri quadrati che si snoderanno lungo il concetto della "musica per ambienti", dove iconiche immagini di quegli anni arrederanno diversi contesti abitativi ed urbani. Infine, la tecnologia smart sarà uno dei lei motiv del nuovo Quartiere Fieristico di Bologna, a favore del visitatore oltre che per una migliore gestione operativa quotidiana delle singole manifestazioni.

Orari Fiera:
lunedì/giovedì 9.00 - 19.00
venerdì 9.00 - 18.00

Maggiori info su:

Indirizzo : fiera di bologna

1

2

3

4

SPUNTI DI VISTA

EDITO

Il tempo per ripensare alle nostre vite è arrivato. Per forza, per scelta e magari anche per fortuna. Il nostro modo di spostarci, di consumare, di trascorrere le vacanze, di fare shopping. E, naturalmente, di rivedere casa, unico vero rifugio in un futuro ancora molto incerto. Vince la semplicità, la convivialità, la sicurezza, l'utile e meno il dilettevole o il superfluo. Così al via le ferie vicino a dove abitiamo: Il 93% degli italiani durante l’estate 2020 sceglierà come meta l’Italia, la percentuale più eleva...