06gen 2020
2020 - Obiettivo terra
Vivere bene per vivere meglio

2020. Punto a capo. Si rincomincia, si svolta. Cosa ci aspettiamo? Un anno ricco di novità, di tendenze originali e inaspettate, di orizzonti tutti da scoprire, di linguaggi inediti dove la diversità sia una costante, ovunque e comunque (1). Questo è ciò che immaginiamo e che racconteremo, curiosi come sempre, variando la prospettiva in ogni momento, cercando di cogliere i germi, più o meno evidenti, del domani che verrà.

E se volessimo indicare in una parola l'unico vero proposito da perseguire? No waste, due parole in realtà per non dimenticare l'emergenza ambientale, e ricordare che per cambiare il mondo non bisogna essere dei supereroi. Piccole azioni quotidiane, come la raccolta differenziata, possono fare già molto (2 - 3). E ancora... Chi dice che per stare bene bisogna vivere nell'abbondanza e nello spreco? L'essenziale è complice di uno stile di vita green come la conoscenza e il rispetto. Guardiamo ai Paesi europei più sostenibili, come la Svezia (4) e la Danimarca. Perché il nostro pianeta è vicino a un punto di non ritorno. E tutti, ma proprio tutti, ne siamo responsabili.

1

2

3

4

SPUNTI DI VISTA

EDITO

Da un pò di tempo l'umanità e in stand by. Reclusi nelle nostre abitazioni, auspicando che questo periodo "noir" finisca per ritornare alla routine di sempre (1 - Firenze ai tempi del Coronavirus...). Ma non tutto è in sofferenza... Madre Terra sembra stare meglio o comunque godere della parentesi di ossigenazione imprevista e straordinaria (2). In Lombardia come a Wuhan i livelli di smog sono calati vertiginosamente. A Venezia le acque dei canali mai così limpide in assenza di vaporetti e ...