21nov 2017
Regali di Natale - Furbo Videocamera per Cani
la telecamera interattiva per vedere il tuo pet quando è solo a casa

Cosa farà il proprio pet quando siamo fuori casa per molte ore?

Ogni padrone è costretto a lasciare il proprio peloso per intere giornate da solo, causa impegni di lavoro, di famiglia...

Sono - haimé - molte le situazioni in cui non è possibile farsi accompagnare da Fido.
Per ovviare a questo triste inconveniente, c'è Furbo Videocamera per Cani (1), la prima telecamera interattiva al mondo progettata per permettere a tutti i proprietari di rimanere connessi al proprio animale quando si è via.
Basta portare Furbo Videocamera per Cani in casa, installare l’App dedicata sullo smartphone e interagire a distanza con Fido. Con un semplice tocco dello schermo, in qualunque momento della giornata, infatti, gli si può parlare e lanciare croccantini, grazie allo speciale dispenser incorporato (2 - Video).
Ma non solo. Oltre a controllare, ogni volta che lo si desideri, che il proprio cane stia bene, è possibile anche intervenire in caso di comportamenti errati o di particolare stress. La magica Pet Box è dotata di un sistema intelligente di Avviso Abbaio che, avvalendosi di un sistema audio bidirezionale, è in grado di inviare una notifica al cellulare quando percepisce il sonoro canino. Calmare l’animale, rassicurandolo o riprenderlo diventa un gioco da ragazzi. Un modo semplice e funzionale per rimanere connessi 24 ore su 24 con il proprio pet (3).
Per i padroni più social inoltre, c'è anche la funzione foto e video per salvare direttamente sul cellulare spaccati del proprio animale da postare in rete.


Furbo Videocamera per Cani è disponibile su Amazon Italia al prezzo di 259,00 euro.

1

2

3

Photo Credits

Photo 3 : @bellalovesbeau

SPUNTI DI VISTA

EDITO

Devo confessare che l'ultima riunione di redazione per discutere su argomenti utili, anche e soprattutto, per il prossimo editoriale, è stata come pervasa, almeno in principio, da un mood vagamente annoiato. Sì, avete capito bene… il tema era il Natale che verrà (1). Ed ecco quindi i soggetti che uscivano dal brain storming fiorentino: "Il piacere di donare e di ricevere", "Dare come parola talismano, che fa crescere", "Natale anniversario del cuore, il momento per recuperare dal solaio le statuine per il Presepe", "Albero si o albero no", "I mercatini di Natale più belli d...

FoodMoodMag utilizza cookies proprietari di tipo tecnico e cookies di tipo Analitico ( Google Analytics ) per migliorare la navigazione. Cliccando sul pulsante "Accetto" dai il tuo consenso e permetti a FoodMoodMag di salvare questi dati sul tuo computer.