13gen 2017
Pappe monoproteiche e gluten-free.
Morando e la nuova dieta di Fido

“Cosa deve mangiare Micio (1)?” È indubbio che l’alimentazione del nostro amico a quattro zampe è essenziale per la sua crescita ed il suo benessere. La scelta della corretta dieta dipende da diversi fattori, in primis: razza ed età. Nei casi patologici invece è consigliabile l’intervento di un veterinario. Quando cani e gatti manifestano inappetenza, perdita di peso, disturbi cronici all’intestino è probabile che ci sia qualcosa che non va in quel che mangiano. 

Spesso questo tipo di disturbi sono la conseguenza di intolleranze molto simili a quelle che l’uomo manifesta rispetto ad alcuni alimenti. Come il glutine. 

Ricordiamoci infatti che fisiologicamente cani e gatti non sono abituati a nutrirsi con cereali e derivati. 

Da non sottovalutare, inoltre, che alcuni animali possono manifestare allergie ed intolleranze anche per alcuni tipi di carne. In questi casi risulta fondamentale l’utilizzo di alimenti monoproteici, che contengano cioè il 100% di un solo tipo di carne.

Proprio per soddisfare anche i palati dei nostri “pelosetti”, Morando, big player del settore dal 1948, ha sviluppato le linee Migliorcane e Migliorgatto Unico (2 - 3).

Si tratta di alimenti completi e adatti alla nutrizione quotidiana di cani e gatti di piccola taglia. Le loro principali caratteristiche? Contengono un’unica fonte proteica e sono privi di cereali (Grain & Gluten Free), conservanti e coloranti.

Tanti i gusti disponibili: prosciutto, vitello, tacchino… ed agnello per i palati più raffinati.

Questa linea è arricchita con vitamina E per un’azione antiossidante; con vitamina B per il buon funzionamento del metabolismo energetico e del sistema nervoso; con vitamina H per un pelo e una pelle sempre più sana.

È disponibile in comode confezioni “single serve” rispettivamente da 100 gr per i cani e da 85 gr per  i gatti. Freschezza e gusto sono assicurati.

Ad ogni modo, prima di apportare qualunque tipo di cambiamento alla dieta del vostro amico a quattro zampe, meglio chiedere il parere di un esperto veterinario, per evitare di stravolgere il delicato equilibrio del vostro pet.

Va comunque sottolineato che per cani e gatti che non presentano particolari esigenze dal punto di vista della salute, l’alternanza di diversi tipi di carne consente di abituarli a gusti diversi, sfruttando al massimo l’apporto nutrizionale delle varie proteine animali.

1

2

3

SPUNTI DI VISTA

EDITO

Devo confessare che l'ultima riunione di redazione per discutere su argomenti utili, anche e soprattutto, per il prossimo editoriale, è stata come pervasa, almeno in principio, da un mood vagamente annoiato. Sì, avete capito bene… il tema era il Natale che verrà (1). Ed ecco quindi i soggetti che uscivano dal brain storming fiorentino: "Il piacere di donare e di ricevere", "Dare come parola talismano, che fa crescere", "Natale anniversario del cuore, il momento per recuperare dal solaio le statuine per il Presepe", "Albero si o albero no", "I mercatini di Natale più belli d...

FoodMoodMag utilizza cookies proprietari di tipo tecnico e cookies di tipo Analitico ( Google Analytics ) per migliorare la navigazione. Cliccando sul pulsante "Accetto" dai il tuo consenso e permetti a FoodMoodMag di salvare questi dati sul tuo computer.