04nov 2018
Gatti anziani - cosa fare?
Cosa sapere quando Felix avanza nell'età

Tutti vorremmo che i nostri amici felini avessero per davvero 7 vite o 9 come declama l'equivalente detto inglese “to have nine lives as a cat”. Ma anche loro invecchiano.

Spetta a noi padroni fare in modo che godano di un'anzianità in salute (1). Certo di per sé la vecchiaia non è una malattia, ma è bene non sottovalutare il sopraggiungere di eventuali disturbi o mutazioni nel comportamento.
In primis, il micio senior (2) ha sempre fame. E'abbastanza comune a tutte le razze: più passano gli anni, maggiore è la richiesta di cibo. Il rischio? diabete, obesità, disturbi cardiovascolari. Proprio come noi bipedi. Il rimedio? Vietato, per esempio, "regalare" bocconcini avanzati dal pranzo di famiglia ma affidarsi solo a cibi "giusti" per lui come i croccantini o l'umido, meglio se entrambi di qualità. Ancora... Optare per quelli dedicati ai gatti adulti: sono ricchi di fibre, vitamine e sali minerali. Perfetta la linea "Veterinary Diet" della Royal Canin sia in versione umida sia secca: una scelta adeguata nel trattamento delle patologie che possono affliggere il nostro amico in terza età. Dalla pappa "Diabetic" (3) per mici che soffrono di diabete, a quella denominata "Gastro intestinal" (4) per i disturbi intestinali. Di Camon, invece, ottima Struvipet (5) la pasta golosa al palato da aggiungere al pasto per la riduzione delle recidive di calcoli di struvite. 

E poi il manto. Il gatto è un vero "maniaco" della pulizia: gran parte del suo tempo lo trascorre a lisciare il suo mantello. Anche in questo caso il contributo del padrone è essenziale. Se il felino è a pelo lungo (6), come un Persiano o un Norvegese delle Foreste, è consigliabile procedere con delle spazzolate quotidiane. Attenzione ai nodi, spesso sull'addome o dietro le orecchie. Nel caso il micio non ami farsi "sciogliere" i fastidiosi grovigli di pelo, non resta che tagliarli con delle apposite forbicine. Magari con l'aiuto di terzi per immobilizzarlo delicatamente. E a fine toelettatura, una piccola ricompensa. In ogni caso non sottovalutateli e rimuoveteli. Se ingeriti, infatti, posso causare fastidiosi boli. Che nel migliore dei casi sono espulsi con il vomito, nel peggiore sono all'origine di veri e propri blocchi intestinali. Sempre di Camon un buon prodotto per ovviare a quest'inconveniente piuttosto diffuso tra i nostri amici a 4 zampe è Maltofos (7) una pasta morbida: la presenza di vitamina C e di FOS aiuta il transito intestinale e la fuoriuscita naturale dei boli. Inoltre contiene la più alta concentrazione di malto il quale agisce direttamente sulla cheratina del pelo facilitandone la digestione.
Finora abbiamo parlato del fisico e... mentalmente? Che fare affinché i nostri "gattoni" non si impigriscano troppo (8)? Anche qui vale la "regola" umana: “mens sana in corpore sano”. Ovviamente Felix che ha la fortuna di godere di sfoghi all'esterno, si muove di più. In casa, invece, gli spazi sono spesso limitati. Al via dunque coccole a profusione e giochi interattivi come le classiche palline o le bacchette magiche con piume, per stimolare la sua reattività e il suo primordiale istinto di caccia.
Infine vale sempre l'abitudine della "visita preventiva periodica dal veterinario" purtroppo di gran lunga meno frequente tra i proprietari dei gatti rispetto a quelli dei cani (1,4 volte l’anno per i gatti vs 2,2 volte l’anno per i cani).
Impariamo a prevenire. E la longevità del nostro animale domestico sarà premiata.

1

2

3

4

5

6

7

8

SPUNTI DI VISTA

EDITO

Natale (1) è... ritrovare ogni anno vecchi amici con cui festeggiare. No, questo pensiero non è mio, anche se lo condivido, ma si legge in un vecchio libricino di Schulz, magnifico disegnatore dei Peanuts. La frase è bellissima, incredibilmente vera. In fondo molti di noi celebrano il Natale in modo tradizionale. Consueto. Ogni famiglia ha i suoi cerimoniali che ritrova puntuale ogni anno. Cambiano forse gli addobbi. Certamente i regali. La mise en place del cenone stupisce per qualche ornamento in più ma il mood resta sostanzialmente intatto. Ed è bello sprofondare e lasc...

FoodMoodMag utilizza cookies proprietari di tipo tecnico e cookies di tipo Analitico ( Google Analytics ) per migliorare la navigazione. Cliccando sul pulsante "Accetto" dai il tuo consenso e permetti a FoodMoodMag di salvare questi dati sul tuo computer.