21gen 2018
Salone del Mobile di Milano 2018
Design Language alla Fiera Internazionale del Mobile: come partecipare

Design e cultura, anzi culture – nel senso dell’infinità varietà offerta da visioni, tendenze, modi di pensare – permeano la nostra contemporaneità, interagendo e creando sempre nuovi stimoli.
Per questa ragione la presenza di Design Language (1) - evento dedicato al design di tutto il mondo, alla ricerca internazionale e ai contenuti legati ai vari territori - al Salone del Mobile di Milano 2018, dal 17 al 22 Aprile (2), è un’occasione da non perdere per i tanti brand, designer e istituzioni legate alla cultura del design.
Per le migliori realtà internazionali nell’ambito del design è questa un’opportunità per mettersi in evidenza, per ampliare la propria rete di contatti, per proporre progetti di alta qualità con una spiccata autenticità culturale, il tutto in un contesto attento alle esigenze di espositori e visitatori (3). Nel corso della settimana verranno organizzati inoltre una serie di talk con relatori internazionali.
Per candidarsi, è necessario mandare una mail all’indirizzo designlanguage@thedots.nl allegando una presentazione pdf del proprio progetto.
Fra le tante novità di questa seconda edizione, la location scelta, un vero e proprio punto di riferimento per la creatività, ovvero il Nhow Hotel (4) di via Tortona. Si tratta di una delle zone più conosciute e frequentate di Milano e soprattutto della settimana in questione, grazie anche al suo forte legame con il Furisalone; è qui negli ampi spazi a disposizione del Nhow - per un totale di 700 metri quadrati - che verrà ospitata la selezione di brand, designer ed enti legati al mondo del design, rappresentando anche lo scenario ideale dove poter approfondire i temi dell’ospitalità, del viaggio e design correlato. Emblematico il titolo dell’edizione 2018: Design Language Hotel rimanda infatti alla scoperta di sinergie che e possano rendere tutte le realtà coinvolte partecipi dell’evento, offrendo la maggiore visibilità e il migliore posizionamento.

Design Language è un progetto di Connecting the Dots, realtà guidata da David Heldt che organizza da anni eventi dedicati al design e Cara\Davide, studio di design con base a Milano diretto da Cara Judd e Davide Gramatica (5), che si occupa di progettazione e consuleza per vari settori.

Indirizzo : Via Tortona 35 20144 Milano

1

2

3

4

5

SPUNTI DI VISTA

EDITO

Risate, colori accesi, aria leggera, luce, emozioni condivise, strillo dei gabbiani (1), aperitivo con gli amici, canto delle cicale, sguardi, felicità, piedi nella sabbia, salsa di pomodoro, spirito nomade, la casa che amiamo, una tenda che svolazza, momenti di relax, vino rosato, tavola apparecchiata sotto il pergolato, persiane socchiuse, fingerfood, tuffo dalla scogliera, insenatura, prosciutto e melone, vento caldo, profumo dei pini marittimi, ritmi naturali, letture, fuga dalla città, orizzonte a perdere (2), spirito creativo, sogni sotto l’ombrellone, grigliate, tra...

 

 

SIAL bann it 728x90 distribuzione moderna 002


FoodMoodMag utilizza cookies proprietari di tipo tecnico e cookies di tipo Analitico ( Google Analytics ) per migliorare la navigazione. Cliccando sul pulsante "Accetto" dai il tuo consenso e permetti a FoodMoodMag di salvare questi dati sul tuo computer.