16dic 2018
Roma cosa vedere? 50 scatti che raccontano gli impatti dei cambiamenti climatici
Al Museo di Roma in Trastevere

La capitale come d’altronde molte città storiche italiane offre una scelta di musei, mostre, vernissage, personali etc... decisamente varia e importante. Basta un giro veloce in rete (vedi QUI) per programmare di trascorre la domenica piovosa tra i musei capitolini, Il MAXXI - Museo nazionale delle arti del XXI secolo o quello di  di Villa Torlonia, per citarne solo alcuni.
E oggi vi proponiamo l’esperienza emozionale su cui riflettere a lungo del Museo di Roma in Trastevere che, fino al 10 marzo, ospita la mostra fotografica "Vento, caldo, pioggia, tempesta. Istantanee di vita e ambiente nell’era dei cambiamenti climatici", organizzata da Greenpeace Italia (1 - 2). Il tema è molto attuale, ça va sans dire. I cambiamenti climatici non risparmiano ormai più niente e nessuno, con duri impatti che interessano sempre più severamente l'Italia e tutto il Pianeta. Si è appena conclusa, tra l’altro, a Katowice in Polonia la COP24, la conferenza mondiale sul clima dove è stato approvato il regolamento relativo all'applicazione dell'accordo di Parigi ma, secondo Greenpeace, nessun impegno globale trasparente è stato raggiunto per davvero.
Verità contrastanti a fronte di uno scenario generativo che da tempo dà segnali sempre più drammatici. Dalla siccità nel Sud Italia all’acqua alta a Venezia, dal tifone Hayan che ha devastato le Filippine all’innalzamento del livello del mare nelle isole del Pacifico. "L’unica soluzione secondo la scienza" – come conferma Luca Iacoboni, responsabile campagna Clima di Greenpeace Italia – "è quella di abbandonare carbone, petrolio e gas e accelerare la transizione energetica verso un mondo totalmente rinnovabile, oltre che diminuire il consumo di carne e fermare la deforestazione". Da qui i contenuti dei numerosi scatti (3 - 4) che ci mostrano “immortalati” quei momenti che forse nessuno di noi vorrebbe vedere e soprattutto vivere nella realtà. Il tempo è scaduto. Ora o mai più: un pianeta di riserva non esiste.

 

"Vento, caldo, pioggia, tempesta. Istantanee di vita e ambiente nell’era dei cambiamenti climatici"

Museo di Roma in Trastevere,  Piazza S. Egidio 1/B

12 dicembre 2018 – 10 marzo 2019

Orari
Da martedì a domenica ore 10.00 - 20.00;
la biglietteria chiude alle ore 19.00;
24 e 31 dicembre ore 10.00 – 14.00.
Chiuso lunedì, 25 dicembre e 1 gennaio

Biglietteria
Tariffe non residenti:
Intero: € 6,00 Ridotto: € 5,00
Tariffe residenti:
Intero: € 5,00 Ridotto: € 4,00
Acquistando la MIC Card, al costo di € 5.00, ingresso illimitato per 12 mesi.
Gratuito per le categorie previste dalla tariffazione vigente.

Salvo integrazione se presente altra mostra.

Promotori Roma Capitale - Assessorato alla Crescita culturale - Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali

Info mostra:

1

2

3

4

SPUNTI DI VISTA

EDITO

Terminata la settimana del design milanese che ci ha regalato intense emozioni tra istallazione creative, eventi, dibattiti e collettive ora si volta pagina e il focus si orienta verso il prossimo grande appuntamento meneghino, questa volta rivolto al food (1).
Dal 6 al 9 maggio va in scena infatti TUTTOFOOD piattaforma imperdibile (2 - 3) per i big player del settore agroalimentare e per tutti coloro che del cibo hanno fatto il centro della loro vita.
Noi ci sar...

 

 

 

FoodMoodMag utilizza cookies proprietari di tipo tecnico e cookies di tipo Analitico ( Google Analytics ) per migliorare la navigazione. Cliccando sul pulsante "Accetto" dai il tuo consenso e permetti a FoodMoodMag di salvare questi dati sul tuo computer.