11giu 2017
Milano - cosa vedere
Tornano gli ARCHIBIKE tra gli hotel più cool insieme ai loro progettisti

Continuano le "biciclettate" culturali realizzate e promosse da TOWANT (1), agenzia dedicata all'organizzazione di eventi di architettura in Italia e all'estero, per andare alla scoperta delle strutture alberghiere più contemporanee, pedalando in un tour molto suggestivo. Questa volta la città prescelta è il capoluogo meneghino, dove per questo secondo appuntamento (il primo in Alto Adige tra le architetture di Bolzano e Bressanone  - vedi QUI) previsto per il prossimo 14 giugno, l’attenzione cade nel settore hotellerie. Molte infatti le strutture alberghiere selezionate e realizzate da studi d’architettura italiani e internazionali con sede a Milano: La Gare Hotel Milano di BMS Progetti, Baglioni Hotel Carlton di Spagnulo & Partners, Room Mate Hotel di Patricia Urquiola, Chateau Monfort di FZI-interiors (2), Excelsior Hotel Gallia di Studio Marco Piva.

Come nella precedente edizione, ogni tappa è raccontata da diversi rappresentanti dei numerosi studi di architettura coinvolti. Progetto, aneddoti, curiosità in fase di realizzazione ecc. saranno svelati attraverso una descrizione emozionale direttamente da chi c'era.

L’iniziativa è aperta al pubblico su prenotazione, si rivolge a tutti coloro che vogliono scoprire con nuovi occhi lo spazio urbano e vogliono godere di un tour in bicicletta in compagnia degli architetti.

Tra i design partner coinvolti vi sono: ABK Group, Cosentino, Essequattro, Dornbracht, Moroso, Kaldewei, Tubes

L’evento viene inoltre ripreso in tempo reale con una telecamera GoPro, in modo da realizzare una vera e propria visita virtuale. I video saranno inseriti all’interno della app dedicata “CityGuide Architecture” e allo stesso tempo verranno promossi sui canali social di TOWANT (3).

 

 

ArchiBike | Hotel | Milano | mercoledì 14 giugno

La partecipazione con la propria bicicletta è a numero chiuso, il costo è di 30 euro e oltre al tour comprende il pranzo e l’aperitivo finale.

Per ulteriori informazioni contattare:

Telefono : 05711600686

1

2

3

SPUNTI DI VISTA

EDITO

Cucina mon amour. In Italia, quando si tratta di cucina, si  fa sul serio. D'altronde tutti noi trascorriamo in media un'ora al giorno in quest'ambiente diventato l'emblema della convivialità vera e spontanea (1). Questo è oggi. Ricordo da bambina come la cucina fosse, invece, luogo riservato alla mamma e alle zie. Una sorta di back office, la zona privata della casa, inaccessibile a ospiti o estranei. Da non mostrare. Vocata solo alla produzione dei pasti della giornata. Il cui ingresso doveva essere autorizzato dalle donne di famiglia. Oggi, per fortuna, non è più così,...

 

 

FoodMoodMag utilizza cookies proprietari di tipo tecnico e cookies di tipo Analitico ( Google Analytics ) per migliorare la navigazione. Cliccando sul pulsante "Accetto" dai il tuo consenso e permetti a FoodMoodMag di salvare questi dati sul tuo computer.