24ott 2017
Giornata Europea della Giustizia
A firenze il contributo artistico e sociale dell'artista iraniana Shamsia Hassani

In occasione della “Giornata Europea della Giustizia”, va in scena “Kabul art project in Florence”, iniziativa promossa dalla Corte d’Appello di Firenze che vede coinvolti da una parte il Comune di Firenze e dall’altra “Florence Biennale – Mostra internazionale di arte contemporanea”, la cui 11a edizione si è appena conclusa nel capoluogo toscano.
Protagonista dell'evento è Shamsia Hassani (1) – prima e unica street artist donna che opera nel difficile contesto della città di Kabul, in Afghanistan – che ha realizzato un graffito (2) sul muro esterno dell’ITI Leonardo da Vinci messo gentilmente a disposizione dal Comune di Firenze e dal Quartiere 5, presentato stamani ai media.

La Hassani iraniana, da genitori fuggiti dalla guerra civile, si batte per il riconoscimento dell’importanza del ruolo della donna nella società civile e nelle istituzioni, ma anche per i valori della pace.
ll bellissimo graffito dell’artista (3) raffigura una donna che reca sul proprio vestito l’immagine stilizzata dello skyline di Kabul, mentre alle proprie spalle c’è quello di Firenze. La donna è senza bocca (perché non può parlare), ha gli occhi chiusi (perché tante cose sono impossibili da vedere), ha sulla testa un paio di corna di ariete (suo segno zodiacale e simbolo di forza e tenacia), gli indici delle sue mani si toccano ispirandosi a La creazione di Adamo, famoso affresco di Michelangelo nella Cappella Sistina, a Roma, e il braccio sinistro è a forma di tastiera di pianoforte, perché Shamsia è convinta che la musica sia una delle espressioni che accomuna tutti i popoli. “La Corte d’Appello ringrazia pertanto: il Comune di Firenze per l'attenzione e la sensibilità dimostrate nell'occasione e per aver reso disponibile lo spazio murario dell'I.T.I. Leonardo da Vinci di Firenze per la realizzazione del graffito; la Florence Biennale per la serietà e la professionalità profuse nell'iniziativa e per aver reso concretamente possibile la presenza dell'artista in Italia; Shamsia Hassani per la sua delicata ma potente capacità espressiva profusa in un'opera densa di significato che resterà a Firenze, città d'arte, a ricordo tangibile di questa celebrazione” - ha affermato il Presidente vicario della Corte d’Appello di Firenze, Maurizio Barbarisi.

1

2

3

SPUNTI DI VISTA

EDITO

Devo confessare che l'ultima riunione di redazione per discutere su argomenti utili, anche e soprattutto, per il prossimo editoriale, è stata come pervasa, almeno in principio, da un mood vagamente annoiato. Sì, avete capito bene… il tema era il Natale che verrà (1). Ed ecco quindi i soggetti che uscivano dal brain storming fiorentino: "Il piacere di donare e di ricevere", "Dare come parola talismano, che fa crescere", "Natale anniversario del cuore, il momento per recuperare dal solaio le statuine per il Presepe", "Albero si o albero no", "I mercatini di Natale più belli d...

 

 

FoodMoodMag utilizza cookies proprietari di tipo tecnico e cookies di tipo Analitico ( Google Analytics ) per migliorare la navigazione. Cliccando sul pulsante "Accetto" dai il tuo consenso e permetti a FoodMoodMag di salvare questi dati sul tuo computer.