Firenze - Ponte Vecchio: storie e leggende narrate e trascritte

Unico come il suo Ponte (1) ed il fiume che sovrasta, questa è l'ultima fatica (2) di Marco Ferri, noto scrittore e giornalista fiorentino (3), per commentare e commemorare un ponte, anzi "il" Ponte, quel Ponte Vecchio appunto che di Firenze è l'emblema nel mondo e che si specchia da secoli sull'Arno d'argento... già, solo il nome (ponte) evoca mille sfumature da quelle banali ad altre immaginifiche ed oniriche.
Ponte che attraversa ed unisce la città, che ostacola e blocca il nemico, che funge da belvedere e palcoscenico per mille e mille iniziative, che sovrasta il bizzoso fiume ed è sovrastato dal celebre Corridoio Vasariano, che funge da spettacolo ed è a sua volta spettatore.
E del celeberrimo monumento, assunto ormai a simbolo della città del Giglio, l'autore propone in questo suo aureo libretto, solo per numero di pagine ma di ben più vasta portata, tutte ma proprio tutte le sue storie: da quelle antiche e documentate nei secoli, a quelle più recenti fino alla cronaca di vita e spettacolo.
Così le ripetute alluvioni, le botteghe, i grandi uomini ad esso legati, le battaglie fino alla seconda guerra mondiale e alla controversa storia della sua mancata distruzione, benché già minato quando, secondo alcuni, Hitler in persona avrebbe annullato l'ordine di farlo saltare o, più verosimilmente, stando anche alle recenti testimonianze di Lucia Barocchi (4), un eroe fino ad oggi misconosciuto avrebbe staccato i fili degli inneschi. Ed ancora così fino ai nostri giorni ed alle curiosità: fantasmi compresi, non manca proprio nulla.
Non a caso il Sindaco Dario Nardella (5 - Qui durante la conferenza stampa di presentazione) ha voluto impreziosire con una sua personale prefazione queste "Storie e leggende del Ponte Vecchio" un must da acquistare, per sé o per regalarlo, purché lo si legga, meglio se in... riva d'Arno!

 

Storie e leggende del Ponte Vecchio

Marco Ferri

Angelo Pontecorboli Editore, 2017

Pp: 93

Prezzo:  9,80 euro

 

1

2

3

4

5

SPUNTI DI VISTA

EDITO

Verde, colore della speranza, della vitalità, dell’io, della fertilità e naturalmente della natura (1).
In attesa dell’estate, complice la rinnovata voglia di stare più tempo all’aperto, godendosi il tiepido sole durante i weekend, questo colore che infonde gioia e benessere, alimenta la nostra energia fisica e mentale. Indoor e outdoor, nell’architettura (2) ma anche verde urbano, in centro come in periferia, all’insegna, perché no, di un’ecologia sociale. In tutte le sue declinazioni e sfumature, stimola il desiderio di mettere alla prova il nost...

 casadewlpane

FoodMoodMag utilizza cookies proprietari di tipo tecnico e cookies di tipo Analitico ( Google Analytics ) per migliorare la navigazione. Cliccando sul pulsante "Accetto" dai il tuo consenso e permetti a FoodMoodMag di salvare questi dati sul tuo computer.