27dic 2017
Colore Pantone 2018 - Ultra Violet

Cambia l’anno e cambia il colore. E il 2018 sarà all’insegna dell’Ultra Violet (1). Stiamo parlando del colore decretato per il 2018 da Pantone, autorità mondiale sulla tinta che andrà a influenzare, per i prossimi 12 mesi moda, lifestyle, arte e design. Non un viola qualunque, ma una tonalità “importante”, “una sfumatura intensamente provocatoria e riflessiva”. Nata dalla fusione del blu e del rosso, non lascia, certo, indifferenti: avvolgente e contemplativa, magica e affascinante, è tra le tinte più diffuse nella simbologia sacra, “vestendo” chiaroveggenti, cardinali e prelati. Parlando sempre di spiritualità, durante la meditazione aiuta lo svuotamento della mente dai troppi pensieri. La Redazione di FoodMoodmag ne è assolutamente rapita: come sempre, il colore Pantone rivelato puntualmente a dicembre, sancisce anche la gabbia grafica del magazine, diventando la sfumatura principe del giornale. Un colore che stimola e induce a un pensiero visionario. Decisamente molto lontano dal coté primaverile e frizzante del greenery “uscente” che ci ha accompagnati per tutto il 2017.
Ma vediamo alcuni esempi di Ultra Violet nelll’arredo casa e tavola…

 

TACCHINI - Poltrona Eddy by Pearson Lloyd - Leggera e versatile, invita la relax, anche in ufficio (2).
CC-TAPIS - Tappeto Traces de Jardin, model dark rock in lana himalayana e seta, annodato a mano in Nepal (3).
NORMANN COPENHAGEN - Thermos Geo, dal design minimalista e dalle forme geometriche e rigorose (4), disegnato da Nicholai Wiig Hansen (su designrepublic.com).
WALL&DECO' - Ora Blu - la carta da parati disegnata da Debonademeo per Wall&decò. In fibra di vetro è perfetta per ambienti umidi (5).

1

2

3

4

5

SPUNTI DI VISTA

EDITO

Poco tempo fa mi è capitato di leggere un libro molto singolare… “La vita segreta degli alberi” di Peter Wohlleben, edito Macro, 2016 (Pp. 265 - Prezzo 18,60) che racconta storie incredibili sulle facoltà sorprendenti degli alberi (1): l’autore, celebre guardia forestale, ne parla basandosi sia sulle più recenti scoperte scientifiche, sia sulle sue esperienze dirette (2). Gli alberi, silenziosi (o almeno così pensavamo) giganti buo...

 

FoodMoodMag utilizza cookies proprietari di tipo tecnico e cookies di tipo Analitico ( Google Analytics ) per migliorare la navigazione. Cliccando sul pulsante "Accetto" dai il tuo consenso e permetti a FoodMoodMag di salvare questi dati sul tuo computer.