18set 2018
Cappelle Medicee - Nuova uscita
Premiazione bando internazionale

Si è svolta stamattina, presso la Sagrestia Nuova del Museo delle Cappelle Medicee, la cerimonia di premiazione dei progetti che si sono distinti nel Concorso internazionale di progettazione della nuova uscita del Museo delle Cappelle Medicee (1 - 2). 
Sono intervenuti alla cerimonia, premiando i vincitori (3): la dottoressa Paola D’Agostino, Direttore dei Musei del Bargello, il dottor Andrea Pessina, Soprintendente della Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio per la città metropolitana di Firenze e le province di Pistoia e Prato, l’architetto Silvia Moretti, Presidente della Fondazione Architetti di Firenze e il dott. Gennaro Miccio, Segretario regionale Mibac del Piemonte e Presidente della Commissione di valutazione del Concorso di progettazione.
Le Cappelle sono fisicamente e storicamente legate alla Basilica di San Lorenzo di Firenze, che a sua volta è strettamente connessa alla storia della più influente famiglia fiorentina, i Medici. Sono lo scrigno che custodisce, nei suoi splendidi ambienti, la memoria della famiglia con la Sagrestia Nuova, opera progettata e magistralmente decorata da Michelangelo; la Cappella dei Principi, mausoleo della dinastia medicea, riccamente impreziosita da rari marmi policromi; la Cripta, con le tombe dei Granduchi Medici e dei loro familiari; la Cripta lorenese, che accoglie, oltre alle spoglie della famiglia dei Lorena, il monumento funebre a Cosimo il vecchio “Pater Patriae”.
Questi ambienti, diventati dal 1869 Museo statale con un proprio ingresso autonomo, dal 2014 sono entrati a far parte del gruppo dei Musei del Bargello.
Nell’ottica del miglioramento delle condizioni di visita al complesso, la Direzione del Bargello , d’intesa con la Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio (SABAP) per la città metropolitana di Firenze e le province di Pistoia e Prato, ha quindi istituito una collaborazione con l'Ordine degli Architetti di Firenze e la Fondazione Architetti Firenze, per bandire il concorso di idee progettuali, realizzato nel pieno rispetto dei principi di trasparenza e attraverso una procedura integralmente informatizzata.
Al bando, pubblicato il 15 novembre 2017, hanno partecipato 118 concorrenti qualificati: tra professionisti abilitati, società di ingegneria e società temporanee di professionisti.
Una Commissione di valutazione dei progetti composta da dirigenti e funzionari del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali, al termine di una procedura aperta, anonima e integralmente informatizzata, conclusasi lo scorso 22 giugno 2018, ha stilato una classifica delle migliori soluzioni progettuali.
E’ risultato vincitore il progetto presentato dallo Studio di Architettura Zermani e Associati di Parma, che nella cerimonia odierna ha ricevuto il premio economico messo a bando, pari a € 16.936,28.
Il progetto, che prevede l’impiego di un’area interrata, collegata alle Cripte, per la realizzazione dei nuovi servizi museali e la creazione di una nuova piazzetta soprastante, incastonata tra le mura della Sagrestia Nuova di Michelangelo e della Cappella dei Principi, dove i visitatori emergeranno salendo attraverso una scalinata di pietra, sarà realizzato attraverso forme lineari e con l’uso di materiali della tradizione fiorentina come la pietra forte, in armonia con le costruzioni preesistenti. 
Lo Studio avrà l'incarico di realizzare il progetto preliminare e poi l'esecutivo dando poi l’avvio alla fase esecutiva e al processo operativo.


Come previsto dal bando sono stati assegnati altri 4 premi:
2° classificato: RTP capogruppo Arch. Marco Castelletti – Erba. Premio € 4.657;
3° classificato: Studio Zero85 Architetti Associati – Montesilvano. Premio € 3.891;
4° classificato: Arch. Mario Bellini - Milano. Premio € 3.755;
5° classificato: Arch. Matteo Casari – Verdellino. Premio € 3.695.

e cinque menzioni, senza premio economico:
Arch. Oliver Zei - Arch. Niccolò Galli;
Studio Albini Associati;
Arch. Luca Negrini;
RTP Arch. Serena Borea - Arch. Marina Di Guida - Ing. Piera Milione - Arch. Renato Rosa - Arch. Davide Uccello - Arch. Lorenzo Morra - Arch. Antonio Vitale;
RTP Arch. Floriano Poli - Arch. Teresa Lamanna - Arch. Paolo Zanasi - Arch. Valeria Pratellesi - Arch. Marco Ferri;

La scelta del progetto vincitore e la qualità degli altri presentati, con la partecipazione di concorrenti da tutta l’Italia, dimostra l’interesse che Firenze e i suoi monumenti risvegliano nel mondo dell’architettura.
Speriamo di assistere presto all’inizio della fase operativa e alla messa in opera dei nuovi servizi per i visitatori e della nuova uscita delle Cappelle Medicee.

Indirizzo : cappelle medicee firenze

1

2

3

SPUNTI DI VISTA

EDITO

Natale (1) è... ritrovare ogni anno vecchi amici con cui festeggiare. No, questo pensiero non è mio, anche se lo condivido, ma si legge in un vecchio libricino di Schulz, magnifico disegnatore dei Peanuts. La frase è bellissima, incredibilmente vera. In fondo molti di noi celebrano il Natale in modo tradizionale. Consueto. Ogni famiglia ha i suoi cerimoniali che ritrova puntuale ogni anno. Cambiano forse gli addobbi. Certamente i regali. La mise en place del cenone stupisce per qualche ornamento in più ma il mood resta sostanzialmente intatto. Ed è bello sprofondare e lasc...

 

 

 

FoodMoodMag utilizza cookies proprietari di tipo tecnico e cookies di tipo Analitico ( Google Analytics ) per migliorare la navigazione. Cliccando sul pulsante "Accetto" dai il tuo consenso e permetti a FoodMoodMag di salvare questi dati sul tuo computer.