12set 2018
Camera con vista sul Ponte Vecchio
A Firenze, un appartamento icona firmato Pierattelli Architetture

Vista Ponte Vecchio. Probabilmente l’affaccio più desiderato al mondo. Certamente tra i più affascinanti. Nel novero dei pochi fortunati che possono vantare una camera con vista sul simbolo per eccellenza di Firenze, una famiglia di imprenditori che da poco ha terminato il restauro della propria residenza ad opera dello studio fiorentino Pierattelli Architetture. Fulcro di tutto il concept abitativo, l’unicità del panorama che si gode dal salone (1) - “Volevamo realizzare uno spazio capace di fondere l'interno con l'esterno: per questo abbiamo pensato a come ricreare una loggia all’aperto. Le due finestre a bilico decentrato ampliano la percezione dello spazio, creando una sorta di cornice da cui godere di un’immagine unica e vivida della città” - raccontano gli architetti Andrea e Claudio Pierattelli. 
130 mq in via dei Bardi dal design pulito e minimalista e dal sapore rilassante e glamour al contempo (2).
Le tonalità predominanti, il bianco e il blu declinati in diverse nuance (3). Nel salotto, in particolare, il blu è citazione costante: si ritrova, infatti, in vari dettagli, dalle bordature dei divani al piano della consolle. Una nota che crea un piacevole contrasto tra le rifiniture in ottone brunito e i legni del pavimento e dei mobili. L’ampia zona living include anche sala da pranzo e cucina (4). Nella prima risalta il tavolo Tulip di Charles e Ray Eames by Knoll con piano in marmo bianco e le sedie imbottite Executive di Eero Saarinen by Knoll, che insieme alla cucina a isola firmata Arclinea rispettano le tonalià principe di tutta la casa. L’illuminazione interamente firmata Flos è certamente un’altro tocco di stile non banale. Un cenno anche al bagno (5) dove il caldo travertino Navona, pietra naturale bianco latte con striature avorio, conferisce una gradevole luminosità diffusa all’ambiente.

Indirizzo : via dei bardi firenze

1

2

3

4

5

Photo Credits

Photo 1 : Matteo Zita
Photo 2 : Matteo Zita
Photo 3 : Matteo Zita
Photo 4 : Matteo Zita
Photo 5 : Matteo Zita

SPUNTI DI VISTA

EDITO

State leggendo queste righe? ebbene sì, l’estate sta per essere archiviata e siamo pronti a riprendere le nostre attività quotidiane. Chi, come nulla fosse, vive questo passaggio in tutta armonia e scioltezza, chi invece soffre di irritabilità, stanchezza, insonnia, in una parola è vittima della sindrome da “rientro”.
Nulla di grave certo, e neppure di irrimediabile ma una ripresa graduale può alleviare il malessere diffuso dei più sensibili. Come? A settembre, almeno fino all’equinozio d’autunno (il 22), le giornate sono ancora lunghe e tutte da inventar...

 

 

SIAL bann it 728x90 distribuzione moderna 002


FoodMoodMag utilizza cookies proprietari di tipo tecnico e cookies di tipo Analitico ( Google Analytics ) per migliorare la navigazione. Cliccando sul pulsante "Accetto" dai il tuo consenso e permetti a FoodMoodMag di salvare questi dati sul tuo computer.