09mag 2017
Tendenze camicie donna
Le collezioni Belmonte e Balossa
Uno dei capi che hanno fatto e continuano e fare la storia della moda, elegante e senza tempo, minimal chic, basic, la camicia, che sia classica, come quella bianca oppure accesa da colori sgargianti, non può proprio mancare nel guardaroba sia maschile che femminile. Abbinata ad un pantalone palazzo per una serata formale e raffinata, stampata da portare con il jeans e scarpa da ginnastica per un outfit sportivo ed informale oppure in denim sopra una t-shirt, si rivela sempre essere uno degli indumenti più pratici, sexy e comodi dell’industria del fashion.
Due le collezioni che mi sento vivamente di consigliarvi quest’oggi: quella della storica azienda Belmonte e quella di Balossa. La prima, per questa Primavera - Estate, ha cercato d’interpretare, riuscendoci in modo assoluto, il mood estivo: le vacanze in riva al mare, le passeggiate in bicicletta di ritorno dalla spiaggia con i capelli che svolazzano al vento ancora intrisi di salmastro, l’abbronzatura, servendosi di una palette di colori delicata, come l’azzurro chiaro e polveroso, oppure il rosso di Sicilia che dona un tocco di grinta, ed il verde militare, per una donna poliedrica, a cui piace stare al passo con le tendenze. Le stampe, da quelle floreali, al tartan (1) fino ad arrivare al paisley (2) fanno emergere ancora una volta la freschezza e la giovialità tipica della stagione estiva, in cui (finalmente) arriva il tempo di osare con abbinamenti vivaci.
La camicia, ed in particolar modo quella bianca, ha sempre avuto il suo strepitoso fascino, che sia essa ampia e lunga, quasi a riscoprirsi essere una tunica, bellissima con un sandalo flat dai dettagli dorati, oppure stretta e corta che, trova la sua più concreta applicazione abbinata ad un pantalone skinny per rendere il look ancora più sensuale ma allo stesso tempo casual.Tutto ciò viene ritrovato nella nuova collezione donna Fall - Winter 2017/2018 di Balossa, che rivisita la classicità di un indumento apparentemente semplice per fargli assumere forme e sfaccettature diverse. Vere e proprie opere d’arte che destrutturano la classicità per andare incontro alla modernità (4): tagli che diventano cinture, spacchi laterali che da squadrati si arrotondano, incroci, intrecci. Le maniche si allargano diventando extra large (8); i colletti si allungano mentre in altri casi scompaiono del tutto per tramutarsi in cappucci (5); le chiusure dei polsini vengono ornate da fiocchi (7); ogni dettaglio fa la differenza in questa magnifica linea in cui è il bianco a fare da padrone. Must have la camicia over size, che si tramuta in un elegantissimo abito dalle punte asimmetriche (6), perfetta con una scarpa stringata oppure un anfibio. Un capo basico che nonostante tutto può fare la differenza e che si lascia modellare facilmente sul gusto di chi lo indossa.
 

1

2

3

4

5

6

7

8

SPUNTI DI VISTA

EDITO

Cucina mon amour. In Italia, quando si tratta di cucina, si  fa sul serio. D'altronde tutti noi trascorriamo in media un'ora al giorno in quest'ambiente diventato l'emblema della convivialità vera e spontanea (1). Questo è oggi. Ricordo da bambina come la cucina fosse, invece, luogo riservato alla mamma e alle zie. Una sorta di back office, la zona privata della casa, inaccessibile a ospiti o estranei. Da non mostrare. Vocata solo alla produzione dei pasti della giornata. Il cui ingresso doveva essere autorizzato dalle donne di famiglia. Oggi, per fortuna, non è più così,...

 

 

FoodMoodMag utilizza cookies proprietari di tipo tecnico e cookies di tipo Analitico ( Google Analytics ) per migliorare la navigazione. Cliccando sul pulsante "Accetto" dai il tuo consenso e permetti a FoodMoodMag di salvare questi dati sul tuo computer.