02giu 2017
MODA-PITTI IMMAGINE
THINK SHOES: IL CONTEST PER CREARE LA SCARPA DI DOMANI

L’appuntamento primaverile con Pitti Uomo si avvicina e la creatività sta facendo da padrona tra i designers ed i fashion addicted che stanno sperimentando e ideando novità assolute. L’obbiettivo di quei giorni sarà solo uno: farsi notare e conoscere ad un pubblico il più possibile vario ed articolato che si riunirà per l’occasione dal 13 al 16 giugno alla Fortezza da Basso di Firenze.

Per celebrare l’inizio della fiera, Cuoio Toscana e Istituto Marangoni, in collaborazione con Toscana Manifatture, hanno ideato il contest Think Shoes, rivolto agli studenti dell’Istituto dei corsi master di Luxury Accessories Design & Management delle sedi di Firenze e Milano, e a quelli del terzo anno del corso di Accessories Design della sede milanese. L’obbiettivo che si pone il concorso è quello di creare una capsule collection di quattro modelli di scarpe per la stagione Primavera/Estate 2018 che punta sull’eleganza e comfort del cuoio, non tralasciando certo l’innovazione e l’originalità. Due le categorie sulle quali gli studenti sono chiamati a confrontarsi: la collezione Glamour, nella quale, per la parte tecnica, verrà impiegata la suola in cuoio brandizzata Cuoio di Toscana, consorzio leader nella produzione di cuoio, e quella Millennials, dedicata ai più giovani, sia da uomo che da donna, in cui, verrà sviluppata un’alternativa innovativa alla sneakers in gomma. I dettagli e la personalizzazione del materiale come la creazione di pattern per la disposizione dei gommini antiscivolo, la decorazione del tacco e la lavorazione a laser, contribuiranno a dar vita a creazioni uniche nel loro genere.

A giudicare i prototipi in base a grado d’innovazione, stile e design, ci sarà una giuria d’eccezione: Fabio Siddu, School Director di Istituto Marangoni Firenze, Isabella D’Antono, direttrice di Italia 7, Filippo Parri, del brand di scarpe Stefano Bemer, Samuele Seli, consigliere del consorzio Cuoio di Toscana e Luca Sani, vice presidente di Toscana Manifattura.

I progetti dei vincitori verranno presentati il prossimo 12 giugno presso la sede dell’Istituto Marangoni di Firenze, in via de’ Tornabuoni, 17 nell’ambito di Pitti Immagine.

Non possiamo fare altro che augurare un grosso in bocca al lupo a questi giovani e promettenti designers.

1

2

3

4

5

SPUNTI DI VISTA

EDITO

Cucina mon amour. In Italia, quando si tratta di cucina, si  fa sul serio. D'altronde tutti noi trascorriamo in media un'ora al giorno in quest'ambiente diventato l'emblema della convivialità vera e spontanea (1). Questo è oggi. Ricordo da bambina come la cucina fosse, invece, luogo riservato alla mamma e alle zie. Una sorta di back office, la zona privata della casa, inaccessibile a ospiti o estranei. Da non mostrare. Vocata solo alla produzione dei pasti della giornata. Il cui ingresso doveva essere autorizzato dalle donne di famiglia. Oggi, per fortuna, non è più così,...

 

 

FoodMoodMag utilizza cookies proprietari di tipo tecnico e cookies di tipo Analitico ( Google Analytics ) per migliorare la navigazione. Cliccando sul pulsante "Accetto" dai il tuo consenso e permetti a FoodMoodMag di salvare questi dati sul tuo computer.