06mag 2017
BORSE MOLESKINE
LA NUOVA COLLEZIONE TRAVELLING ID

Prendersi una pausa dai nostri impegni lavorativi, staccare la famosa spina, oggi come oggi sembra quasi impensabile anche se rispecchia il desiderio di tutti (o quasi). Affrontare una giornata impegnativa, dovendo trasportare un’elevata mole di documenti da una parte all’altra delle nostre città per incontrare i nostri clienti ad esempio oppure correre per arrivare puntuale ad una riunione, non sempre risulta essere un compito di facile realizzazione senza la giusta organizzazione. Da oggi, per far questo, a tenderci la “tracolla” arriva Moleskine con la sua nuova ed esclusiva collezione di borse Travelling ID (1), disponibili nei colori nero, grigio, blu oppure nella versione bicolor, pensate appositamente per chi, ogni giorno, ha da portare con sé una grande quantità di oggetti. Un vero e proprio “ufficio mobile” studiato nei minimi dettagli ed organizzato in ogni sua minima parte. Lavorare in movimento non sarà mai stato così funzionale con i suoi scomparti multipli che si adattano alle esigenze più disparate: taccuini, penne, computer, cuffie, portafogli (2); ogni elemento trova la sua giusta posizione all’interno di questi, comodissimi e facilmente fruibili, contenitori. Quando parlo di esigenze non mi riferisco solamente a quelle personali ma anche atmosferiche perché tutte le borse della collezione ID sono state create per affrontare le intemperie di stagione: la struttura in nylon ed in tela cerata consentono infatti di proteggere gli oggetti che sono contenuti al suo interno, la base rigida fornisce, inoltre, un ulteriore dettaglio strutturale importante, senza dimenticare e tralasciare però lo stile, che si presenta pulito e lineare. I devices digitali trovano il loro comfort ideale nei compartimenti imbottiti e nella tasca esterna con chiusura lampo, che favorisce una maggiore protezione e sicurezza (3). Tre speciali ID Device Bag, sono state espressamente create per adattarsi a diverse misure di laptop, lasciando un adeguato spazio per documenti e taccuini, nei comparti posteriori. Cavalcando sempre l’onda della praticità e del design, al loro esterno si trovano due occhielli metallici ai quali poter agganciare i piccoli oggetti cui abbiamo bisogno di usufruire in modo immediato e semplice, che all’interno potrebbero confondersi, impegnandoci in numerosi tentativi di recupero e di ricerca, come ad esempio le chiavi del nostro appartamento o del nostro ufficio.

Un’idea innovativa e originale è il gioco online della collezione My Analog Cloud, che permette di selezionare la bag che più ci piace, una serie di elementi identificativi della propria personalità di cui non possiamo fare a meno e condividere il proprio profilo.

Impossibile resistere allo stile e all’utilità delle borse Moleskine. Ḕ proprio il caso di dirlo: tutto sarà a perfetta portata di mano!

 

1

2

3

SPUNTI DI VISTA

EDITO

“Navigavamo in un mare di latte”, così Luciano di Samosata, scrittore greco antico di origine siriana e narratore di fantascienza ante litteram immaginava una crociera fantasiosa ai confini delle realtà.

Oggi invece la situazione è ben diversa: navighiamo infatti e realmente in un mare di plastica (1). Ma da dove l’origine, dove la destinazione finale e quali infine gli eventuali rimedi? 

Immaginiamo quale sia il tragitto di un normale cotton fioc, dalle orecchie dopo la pulizia nel nostro habitat domestico: magari lo scarichiamo ...

 

 

FoodMoodMag utilizza cookies proprietari di tipo tecnico e cookies di tipo Analitico ( Google Analytics ) per migliorare la navigazione. Cliccando sul pulsante "Accetto" dai il tuo consenso e permetti a FoodMoodMag di salvare questi dati sul tuo computer.