08ott 2017
Una centrifuga al giorno - toglie il medico di torno
tutto tranne che retorica...

Ve lo confesso… da tempo tempo ormai pratico l'abitudine di consumare, più speso che mai, imponenti beveroni alla frutta o alla verdura (o mix dei due), alias centrifugati multivitaminici (1), autoprodotti nella mia cucina.

Così, quando ho scoperto, il libro "Una centrifuga al giorno - toglie il medico di torno" edito Newton Compton (2), non ho potuto fare a meno di leggerlo per approfondire ulteriormente uno stile di vita che già mi appartiene, ma che vorrei ulteriormente arricchire. In più, l'autore del libro, Steve Prussack (insieme alla moglie Julie), oltre ad essere un grande conoscitore della materia, è anche il fondatore di Juice Guru, un'impresa, una filosofia volta a diffondere l'uso delle centrifughe nella dieta di tutti i giorni.

Ma cosa hanno di così straordinario le centrifugate? molto, moltissimo. Come dice lo stesso Prussack, migliorano la nostra vita. E non è retorica "americana". Sono un vero toccasana, per il corpo, per la mente, aiutano la concentrazione, combattono i radicali liberi e quindi il processo di invecchiamento, sono forti antinfiammatori e anticancro, favoriscono un corpo più magro e anche di più.

Il bello di questi golosissimi e colorati succhi hand made (3), è che sono molto facili da realizzare. Basta una centrifuga di qualità, pochi attrezzi basici come il levatorsoli per le mele e lo sbucciatore, un dosatore da un litro, una bacinella in acciaio e naturalmente tanta frutta e verdura di stagione. Chiunque può dilettarsi in questa pratica tanto facile, quanto salutare.

Il manuale (4) oltre a proporre molte ricette (ognuna delle quali prodiga anche di consigli su come scegliere o preparare un determinato frutto, avvertenze, varianti o info in pillole tipo le eccezionali virtù antiossidanti del cavolo nero), si pone quale guida a cui affidarci per cambiare e fare della centrifuga un'abitudine "silenziosa", come lavarsi i denti. In realtà non è così complicato anzi… forse l'azione più "impegnativa" consiste nell'approvvigionamento delle materie prime buone e fresche. In fondo, però, viviamo in un Paese mediterraneo e quindi, tra mercati rionali o a km zero, si può fare la scelta in tutta tranquillità. E questo libro, grazie proprio al metodo ben raccontato dal suo ideatore, ci aiuta molto. Come? bevendo una centrifuga al giorno, tutte le mattine, venti minuti prima della colazione, punto. Badate bene, Il tempismo è fondamentale, gli effetti migliori si riscontrano se la vitaminica bevuta viene fatta la mattina, meno durante i pasti successivi o a stomaco pieno. Anche la monotonia non è complice: l'ideale è variare gli ingredienti, quando si può. E le ricette di Prussack sono una vera manna. Personalmente ho scoperto aggiunte favolose come lo zenzero, il cavolo riccio, i cetrioli, il sedano ecc… 

Vi assicuro che una volta preso il via per questa strada tutta in salute, soffrirete di una piacevole, quanto strana dipendenza. Credo fermamente che il corpo ci parli e ci sproni a fornirgli ingredienti nutrienti semplici e sani. Basta ascoltarlo.

 

Una centrifuga al giorno - toglie il medico di torno

Steve Prussack

Editori: Newton Compton, 2017

Pp: 241

Prezzo: 4,90

1

2

3

4

SPUNTI DI VISTA

EDITO

“Navigavamo in un mare di latte”, così Luciano di Samosata, scrittore greco antico di origine siriana e narratore di fantascienza ante litteram immaginava una crociera fantasiosa ai confini delle realtà.

Oggi invece la situazione è ben diversa: navighiamo infatti e realmente in un mare di plastica (1). Ma da dove l’origine, dove la destinazione finale e quali infine gli eventuali rimedi? 

Immaginiamo quale sia il tragitto di un normale cotton fioc, dalle orecchie dopo la pulizia nel nostro habitat domestico: magari lo scarichiamo ...

 

 

FoodMoodMag utilizza cookies proprietari di tipo tecnico e cookies di tipo Analitico ( Google Analytics ) per migliorare la navigazione. Cliccando sul pulsante "Accetto" dai il tuo consenso e permetti a FoodMoodMag di salvare questi dati sul tuo computer.