Sardegna - È buona e fa bene: food experience alla Cena delle 5 Costituzioni Umane® a Scirarindi

Una cena esperienziale che coniughi gusto e salute, quante volte abbiamo sognato di farla? Tipicamente se si mangia “sano” spesso si mangia scondito e con poco gusto, se si mangiano cose buone sono ricche di grassi e/ zuccheri: ci fanno male e ci fanno ingrassare. Le chef Gabriella Narciso, Maria Grazia Loddo e lo chef Fabio Vacca con il medico Maria Rita Lecca sono riusciti a coniugare gusto e salute con una cena, vera e propria food experience, domenica 2 dicembre 2018 al Festival Scirarindi (1 - 2 - 3).
Fa’ che il cibo sia la tua medicina e che la medicina sia il tuo cibo. Il detto si adatta perfettamente all’esperienza che abbiamo fatto, un percorso alimentare guidato dalla dott.ssa Maria Rita Lecca, esperta di Bioterapia nutrizionale®, una esperienza gustativa sensoriale, che ha ripercorso sapori e ricordi di pietanze nate da esigenze di poca disponibilità, che fungevano anche da rimedi terapeutici, utilizzando i principi attivi degli alimenti locali e stagionali, unita all’ispirazione della medicina cinese tradizionale. Un esempio? Il finocchietto selvatico, o il carciofo, le noci, la sapa (mosto d’uva cotto), il biancomangiare al latte di capra. Cibi semplici ma ricchi di antiossidanti, vitamine, oligoelementi.
Alla cena, a cui ho avuto il piacere di partecipare, erano presenti, tra gli altri, la mente e cuore del Festival Scirarindi 2018 Giovannella Dall’Ara, il gruppo di Italia che cambia, con Daniel  Tarozzi, fondatore, e il videomaker Paolo Cignini, Luciana Delle Donne di Made in Carcere, Lucia Cuffaro, presidente di Decrescita Felice, e l’influente di Twitter Paolo I. Marongiu.
L’alimentazione, lo sappiamo, è la prima medicina (o il primo veleno, secondo ciò che mangiamo) per il nostro corpo, e ogni ingrediente della cena, come ci ha spiegato la dott.ssa Lecca, era improntato a fortificare un organo o un apparato. Ecco il menu, improntato a “ristabilire”, detto in breve, una parte del corpo, occhi, fegato, reni, pelle, cuore…


Entrée
Consommé di Erbette spontanee con Gnocco di Grano Saraceno (4)
Antipasti
Variazione di Carciofo in triplice consistenza ai profumi autunnali
Spuma di Aglio confit su cracker al Timo e Rosmarino
Primo
Riso gioiello su Coulis di Finocchietto selvatico e granella di Noci
Secondo
Uova bio poché su crema di Cicoria ripassata, Broccoli marinati crudités di Cicoria selvatica alla vinaigrette di sapa
Dessert
Bianco mangiare al Mirto con Gâteau di Nocciole
Ad accompagnare il pasto un tè al Cisto aromatizzato all’arancia.

1

2

3

4

SPUNTI DI VISTA

EDITO

Avete già stilato il vostro vademecum per star meglio e per far star meglio l'ambiente?
Nulla di trascendentale... iniziamo da 5 imput basici ma preziosi per uno stile di vita sano, sostenibile e longevo.
Non sottovalutate le 8 ore di riposo, meglio se abbinate a un risveglio a orari fissi. Un equilibrato circolo virtuoso inizia la sera coricandosi non troppo tardi per svegliarsi presto e poter godere di una colazione in completo relax, da preferire con frutta di stagione e cereali (1). Ragion per cui NON ritardate o peggio buttate a terr...

 

 

 

FoodMoodMag utilizza cookies proprietari di tipo tecnico e cookies di tipo Analitico ( Google Analytics ) per migliorare la navigazione. Cliccando sul pulsante "Accetto" dai il tuo consenso e permetti a FoodMoodMag di salvare questi dati sul tuo computer.