Sardegna - Al via la seconda edizione del Festival Culurgionis d’Ogliastra IGP

Appuntamento sabato 1 e domenica 2 dicembre 2018 nella cittadina di Lanusei in una due giorni ricca di eventi, sapori e profumi, che si propone di presentare la pasta e il vino tipici del territorio ogliastrino (1). Il programma proposto dal Comitato promotore - in collaborazione con Cna, Confartigianato, Banco di Sardegna, Pastaria, Camera di Commercio di Nuoro, Regione Autonoma della Sardegna, Comune e Pro Loco di Lanusei (ai quali si sono aggiunti i Comuni e le Pro Loco dell’intero areale di produzione dei culurgionis) - è ricchissimo di eventi.
Si comincia con il convegno “La pasta apripista verso i mercati glocali” che si propone di trattare in modo esaustivo il tema della pasta protagonista delle economie locali e dell’export agroalimentare. Ne discutono Luigi Polizzi (dirigente Ministero Politiche Agricole), Giuseppe Melis (docente Università di Cagliari, dipartimento Economia Aziendale), Fabio Fontaneto (imprenditore della pasta e presidente di APPAFRE), Agostino Cicalò (Presidente Camera di Commercio, Industria e Artigianato di Nuoro), Giangiacomo Ibba (Presidente nazionale CRAI) e Mauro Rosati (direttore generale QUALIVITA). Moderatrice dell’’incontro la giornalista Incoronata Boccia di RAI3.
Il programma proseguirà con l’apertura di stand per la degustazione lungo il centro storico di Lanusei, dove verranno rappresentati i paesi Ogliastrini, ognuno dei quali proporrà i “Culurgionis” (2) secondo le proprie ricette tipiche.
Questa pasta, di forma antica, ha un ripieno di formaggio e patate, con alcune variazioni (menta e/o prezzemolo e/o aglio ecc.) e viene prodotta in tutto l’areale dell’Ogliastra, nei paesi di Arzana, Bari Sardo, Baunei, Cardedu, Elini, Gairo, Girasole, Ilbono, Jerzu, Lanusei, Loceri, Lotzorai, Osini, Perdasdefogu, Seui, Talana, Tertenia, Tortolì, Triei, Ulassai, Urzulei, Ussassai, Villagrande Strisaili e per tradizione consolidata anche ad alcuni comuni della provincia di Cagliari limitrofi all’Ogliastra: Esterzili, Sadali ed Escalaplano.
Durante la kermesse sarà possibile acquistare prodotti alla mostra mercato di aziende dell’artigianato artistico, dei prodotti della filiera e delle cantine storiche di Lanusei. Dalle 16 verrà attivato un percorso di animazione per i bambini, dalle 20 gli stand verranno animati da musica e spettacoli itineranti.
Domenica il cooking show organizzato dall’Accademia Cuochi di Sardegna animerà piazza Vittorio Emanuele a partire dalle ore 12, mentre proseguiranno le attività degli stand dei prodotti della filiera e dell’artigianato; in serata musica e spettacoli itineranti, sino a conclusione della manifestazione.

Per informazioni:

1

2

SPUNTI DI VISTA

EDITO

Tempo di primavera. La sentita nell'aria (1)? Certo, il clima benché già più mite, non è ancora però stabile ma il profumo di erba fresca e di magnolia, anche per chi vive in città, inizia a solleticare, facendoci star meglio e invitandoci a trascorrere più ore all'aria aperta.
Ma primavera significa altresì countdown dell'evento più importante dell'anno per chi, come noi, si occupa anche di arredamento e design. Il momento del Salone del Mobile m...

FoodMoodMag utilizza cookies proprietari di tipo tecnico e cookies di tipo Analitico ( Google Analytics ) per migliorare la navigazione. Cliccando sul pulsante "Accetto" dai il tuo consenso e permetti a FoodMoodMag di salvare questi dati sul tuo computer.