04ott 2017
Ricette della tradizione
da demetra un viaggio nel tempo colmo di sapori buoni

Un viaggio nel tempo, ecco cosa si percepisce sfogliando le oltre 275 pagine dell’ultimo imponente libro della DemetraRicette di Famiglia’ (1). Non si può non essere pervasi da un senso di nostalgia calda e sottile. Nostalgia di un tempo perduto dove la mamma al rientro da scuola ci faceva trovare pronte e fumanti le lasagne al forno (2) o gli gnocchi alla romana. E cosa dire del vitello tonnato, unico e inimitabile, preparato dalla nonna per Natale? O le polpette di carne, sempre toppo poche? Il nuovo ricettario dal "sapore di casa" ci prende per mano e ci propone ben 400 piatti per tutte le occasioni e festività (3). Natale, Pasqua, brunch, buffet ecc... ricette di semplice esecuzione accomunate da un unico fil rouge e cioè la migliore tradizione gastronomica italiana. Naturalmente, ci sono idee e suggerimenti culinari anche per tutti i giorni, da preparare in un lampo. Penso ai Rigatoni radicchio e speck o al Tonno arrosto o agli Spaghetti alla carbonara vegetale.

Interessante la sezione dei brodi, dal vegetale al classico di carne fino al fumetto di pesce. Completo anche il capitolo delle salse e dei sughi, non manca nulla, neppure il sugo alle vongole o alle noci. E per niente scontato quello delle ricette con gli avanzi, dal risotto al salto alla pappa al pomodoro, prezioso per il ‘giorno dopo’ .

Un manuale da tenere in cucina, sporcare, sfogliare, ‘violentare’ con le tipiche orecchie segna libro, ogni volta lo si desideri. In fondo, può capitare a tutti di avere un vuoto improvviso di memoria durante la preparazione dell’insalata russa per l’antipasto di capodanno. Ecco allora che un gesto, il rumore della carta, un’occhiata e via possono salvare la cena.

Buon appetito.

 

Ricette di Famiglia

Redazione: Veronica Pellegrini

Progetto Grafico: Sansai Zappini

 

Editore: Demetra, 2017

Pp: 280

Prezzo: 9,90 euro

1

2

3

SPUNTI DI VISTA

EDITO

Devo confessare che l'ultima riunione di redazione per discutere su argomenti utili, anche e soprattutto, per il prossimo editoriale, è stata come pervasa, almeno in principio, da un mood vagamente annoiato. Sì, avete capito bene… il tema era il Natale che verrà (1). Ed ecco quindi i soggetti che uscivano dal brain storming fiorentino: "Il piacere di donare e di ricevere", "Dare come parola talismano, che fa crescere", "Natale anniversario del cuore, il momento per recuperare dal solaio le statuine per il Presepe", "Albero si o albero no", "I mercatini di Natale più belli d...

 

 

FoodMoodMag utilizza cookies proprietari di tipo tecnico e cookies di tipo Analitico ( Google Analytics ) per migliorare la navigazione. Cliccando sul pulsante "Accetto" dai il tuo consenso e permetti a FoodMoodMag di salvare questi dati sul tuo computer.