26giu 2018
Problema rifiuti - cambiare per l'ambiente (e la salute) si può
Gli insegnamenti per una vita zero waste di Jérémie Pichon e Bénédicte Moret

“Acquistare è votare”, così nella prefazione del nuovo manuale edito SondaLa famiglia zero rifiuti o quasi…” il duo francese Jérémie Pichon e Bénédicte Moret intende quanto sia vera la responsabilità del singolo individuo nella salvaguardia della terra “perché è lui che attraverso i propri acquisti guida le pratiche industriali”, investendo in un futuro sostenibile a Zero Rifiuti (1 - 2). Ma facciamo un passo indietro… lo sapete che un milione di uccelli e 100 mila mammiferi marini muoiono ogni anno a causa dei rifiuti? Che solo il 20% dei nostri rifiuti viene riciclato? Ecco che in quest'ottica "Zero Rifiuti non è una moda, è una necessità, un dovere”, come ben afferma Béa Johnson. Non c’è più tempo per rimandare, per far finta di nulla. Pena un mare già ormai di plastica e una catena alimentare gravemente contaminata, dove molecole plastiche entrano nei tessuti dei pesci che mangiamo. Come salvarci quindi dai danni che noi stessi contribuiamo a creare? Innanzitutto guerra agli sprechi, per l’ambiente, la salute e perché no, il portafogli. Jérémie Pichon e Bénédicte Moret con i due figli, Dia e Mali, ci indicano, nell’utile manuale, passo dopo passo, vignetta dopo vignetta, la strada per rimuovere (o quasi) i rifiuti che normalmente una famiglia tende a produrre nella gestione domestica quotidiana. Un’impresa non semplicissima all’inizio soprattutto perché tutti noi siamo vittime del consumismo, del “pronto e servito”. La spesa che sia sotto casa o al centro commerciale ci riserva packaging di ogni tipo, di cui pochissimi realmente a impatto zero. Quindi? L’allegra brigata del No trash con il suo simpatico e molto istruttivo diario di bordo, ricco di moltissimi consigli pratici, stila con un pizzico di autoironia un piano d’azione preciso per produrre sempre meno spazzatura. Dove spesso il mantra è "rifiutare: un sacchetto di plastica, di farci imballare, di fare quello che fanno gli altri, un sistema che degenera". In cucina certo ma poiché il mostro spazzatura è ovunque (3), le dritte anti "pattume" riguardano anche i mobili, l’igiene personale, l’abbigliamento, il giardinaggio, le feste etc. Un vademecum valido per imparare a essere più consapevoli delle nostre scelte e attori della nostra vita. Perché madre terra è  tra le cose per cui vale la pena di lottare.

 

“La famiglia zero rifiuti o quasi…”
Jérémie Pichon e Bénédicte Moret
Sonda Editore, 2018
Pp: 239
Prezzo: 18.00 euro

1

2

3

SPUNTI DI VISTA

EDITO

Verde, colore della speranza, della vitalità, dell’io, della fertilità e naturalmente della natura (1).
In attesa dell’estate, complice la rinnovata voglia di stare più tempo all’aperto, godendosi il tiepido sole durante i weekend, questo colore che infonde gioia e benessere, alimenta la nostra energia fisica e mentale. Indoor e outdoor, nell’architettura (2) ma anche verde urbano, in centro come in periferia, all’insegna, perché no, di un’ecologia sociale. In tutte le sue declinazioni e sfumature, stimola il desiderio di mettere alla prova il nost...

FoodMoodMag utilizza cookies proprietari di tipo tecnico e cookies di tipo Analitico ( Google Analytics ) per migliorare la navigazione. Cliccando sul pulsante "Accetto" dai il tuo consenso e permetti a FoodMoodMag di salvare questi dati sul tuo computer.