09ago 2017
Non lontano da Torino, ristorante GARDENIA
un bouquet di erbe spontanee per la gioia del palato

In Piemonte la cucina è donna. Basta fare tappa non lontano da Torino, nel cuore di Caluso, dove Mariangela Susigan chef e stella Michelin, nel suo ristorante Gardenia (1)dal 1977, traduce amore e passione per le erbe spontanee in una cucina “concreta e comprensibile” e mai scontata. Perché, come lei stessa ama dire, “l’obiettivo di Gardenia è far felice il cliente a tavola”.

Una dimora ottocentesca di rara bellezza (2): qui, ogni giorno, Mariangela Susigan (3), racconta in menù il territorio piemontese, fatto di tradizioni gastronomiche eccellenti. 

Vera chicca le oltre 50 erbe spontanee che la chef stessa raccoglie nelle incontaminate valli circostanti. Le erbe della Valchiusella, Presìdio Slow Food, sono onnipresenti nei suoi piatti, soprattutto in primavera e in estate.

Rumex acetosa, alchemilla ventaglina, silene bubbolina, bistorta, ajucca, erba Buon Enrico, aglio orsino, crescione di sorgente, acetosella… si mescolano in un concerto di sapori inediti e sperimentazioni sempre nuove (4 - Gnocchi al nero di seppia, calamari e salicornia). Accanto alle erbe spontanee i prodotti di un orto rigoglioso - curato con amore e sapienza dall’ortolano Vittorio - che affianca le erbe aromatiche, l’orto itinerante, il frutteto e i fiori. Tutti presenti in carta, all’interno di ricette verdissime, colorate, profumate, femminili, che mutano con il mutare delle stagioni (5 - Essenze e consistenze).

Sempre in carta trovano spazio la battuta di fassone La Granda, i plin, il fritto misto alla Piemontese, le lumache in giardino ma anche le tenere erbe selvatiche, terra di mandorle, gelato all’olio e abete rosso e i ravioli di ortica, seirass fumè, malva e calendula… E poi ancora il pesce, rigorosamente pescato, dalla ricciola al branzino fino alla meno conosciuta mupa.

Ma anche Bacco…

Oltre 700 le etichette: grandi vini del territorio, produzioni d’eccellenza ma anche vitigni riscoperti da piccoli produttori, etichette di agricoltura biologica, produzioni locali inedite e una particolare attenzione ai vini francesi (Bourgogne, Bordeaux, Alsazia, Champagne). Cucina e vino si intersecano in un percorso di scelte e di abbinamenti che Mauro Crosio e Carmine Aquila saranno lieti di suggere agli ospiti.

Last but not least.. Il ristorante Gardenia è anche catering - perfetto per location eleganti ma anche eventi unconvetional - e streetfood verde e profumato, grazie all’Ortofritto vegetariano, un cartoccio di fragranza e golosità unici.

Indirizzo : Corso Torino, 9 Caluso
Telefono : Tel. 011.9832249

1

2

3

4

5

SPUNTI DI VISTA

EDITO

Devo confessare che l'ultima riunione di redazione per discutere su argomenti utili, anche e soprattutto, per il prossimo editoriale, è stata come pervasa, almeno in principio, da un mood vagamente annoiato. Sì, avete capito bene… il tema era il Natale che verrà (1). Ed ecco quindi i soggetti che uscivano dal brain storming fiorentino: "Il piacere di donare e di ricevere", "Dare come parola talismano, che fa crescere", "Natale anniversario del cuore, il momento per recuperare dal solaio le statuine per il Presepe", "Albero si o albero no", "I mercatini di Natale più belli d...

 

 

FoodMoodMag utilizza cookies proprietari di tipo tecnico e cookies di tipo Analitico ( Google Analytics ) per migliorare la navigazione. Cliccando sul pulsante "Accetto" dai il tuo consenso e permetti a FoodMoodMag di salvare questi dati sul tuo computer.