21giu 2018
Mondo food&wine di Sardegna: un innovativo seminario a Cagliari

Giovedì 14 giugno si è svolto il seminario conclusivo (1) del progetto “tecnico delle attività di vendita per l’agrifood”, organizzato dall’ente formativo CIOFS-FP Sardegna nell’ambito dei fondi europei erogati dalla Regione Autonoma della Sardegna con i bandi legati alla green&blue economy (POR FSE 2014/2020).
Due parole sull’Ente: CIOFS-FP (Centro Italiano Opere Femminili Salesiane Formazione Professionale) è un’associazione senza scopo di lucro, presente dal 1977 sul territorio regionale con tre sedi operative (Cagliari, Sanluri, Macomer) e in collegamento con il CIOFS–FP Nazionale e altre 11 Associazioni regionali italiane. CIOFS-FP Sardegna è accreditato dalla Regione Sardegna come Agenzia Formativa (dal 2005) e all’erogazione di Servizi per il Lavoro (dal 2015). L’Associazione è anche certificata UNI EN ISO 9001:2015 (Qualità del Sistema di Gestione e Management) e UNI ISO 29990: 2011 (Qualità della Formazione).
I tecnici delle Attività di vendita per l’Agrifood formati”, ci racconta la Coordinatrice dell’ente Alessandra Medda, affiancata dalla tutor Loredana Caocci “Sono in grado di identificare il potenziale di vendita e i nuovi clienti; di pianificare le azioni di vendita attraverso la segmentazione della clientela riconoscendone le peculiarità distintive, di gestire il contatto col cliente e consolidare i rapporti da un punto di vista organizzative e relazionale e governare la trattativa commerciale coerente con gli obiettivi di vendita”.
Ha aperto i lavori del mattino il saluto della Presidente dell’ente, Anna Locci. Hanno partecipato ai lavori alcune personalità dell’agrifood sardo e alcuni rappresentanti istituzionali della RAS. Presenti inoltre i partner di rete, Confcooperative Sardegna.
Nel corso della mattinata i neoprofessionisti, tecnici delle attività di vendita per l’agrifood, hanno raccontato le proprie esperienze di alternanza presso l’impresa insieme ai tutor aziendali. Sette le imprese coinvolte nell’attività di stage post formazione: Argiolas Formaggi di Dolianova, Cantina Paulis di Monserrato, Cantina sa Defenza di Donori, Cantina Su ‘entu di Sanluri, Birrificio Mezzavia di Selargius, Mercato Ortofrutticolo della Sardegna e Consorzio Ortofrutticolo Sardo di Samassi.
I neoprofessionisti formati sono: Valentina Aru, con una esperienza ultradecennale nella ristorazione alberghiera, in Italia e nel Regno Unito; Francesco Biggio, esperienza ventennale come account manager con importanti aziende agrifood; Valeria Bonomo, numerose esperienze lavorative nel campo dell’agrifood.
E ancora: Piero Carta, viticoltore di Malvasia di Bosa, con un Master regionale in Management di strutture ricettive extra alberghiere e certificazione da Barman. Carla Casula con una esperienza pluriennale in vendita diretta in Italia e all’estero; Veronica Cuneo, grande esperienza di vendita maturata negli anni.
Andrea Floris, con spiccata propensione alla vendita, dopo diploma all’istituto agrario; Luana Meloni, in tasca una laurea magistrale in Economia Manageriale e svariate esperienze lavorative; Roberta Mulas, un corso sul Sistema Cooperativo Sardo tramite la Legacoop Sardegna e tante esperienze nel settore.

Elisa Mulas, laureata in Governance e Sistema Globale: ha lavorato per anni nel settore vendite e amministrativo e fa parte di AIS (Associazione Italiana Sommelier). Giorgio Piras, tecnico delle vendite con un'esperienza pluriennale nel commercio e nella promozione agrifood. Nel 2006 ha fondato LifeSardinia.com, per  la promozione e la vendita di prodotti sardi. Clara Pisu: laureata in Scienze Sociali e Cooperazione allo Sviluppo presso la Facoltà di Scienze Politiche di Cagliari, passione per la panificazione, esperienze in svariati campi.
Roberta Podda con esperienza lavorativa e amministrativa nei settori Cultura, Pubblica Istruzione e Politiche Sociali; Chiara Tumatis, con esperienza sul campo nell'agroalimentare; Stefania Sollai, con grande esperienza nel settore. Mattia Vacca, eclettico appassionato di AGRIFOODErika Vargiu esperienza pluriennale, è stata anche segretaria presso studi professionali, ha sviluppato capacità comunicative, organizzative e gestionali (2).
Il percorso formativo degli allievi ha avuto la durata di 650 ore e si è articolato in 390 ore in aula, 130 ore di formazione e-learning e 130 ore di formazione in alternanza presso le imprese. Le discipline studiate sono state: Ricerca e analisi di mercato; La costruzione di reti di vendita; Diritto commerciale; Marketing strategico e operativo; Strumenti di budgeting e controllo di gestione applicato alle vendite; La comunicazione e tecniche di vendita; Lingua Inglese applicata; Agrifood e il green marketing; La qualità nel settore Agrifood.
Da mezzogiorno alle 14 circa si è svolto un Food Talk coordinato dalla nostra antropologa e blogger Alessandra Guigoni con la partecipazione dello chef Luigi Pomata, del sommelier FISAR Willy Pusceddu, del direttore regionale di Confcooperative Gilberto Marras e della giornalista Francesca Madrigali. Si è dibattuto sul valore delle produzioni agroalimentari sarde per la ristorazione e sulle nuove competenze e profili richiesti dal settore.
Ha chiuso l’evento il buffet “green” (3) della chef del ristorante Chiaroscuro Marina Ravarotto, che ha utilizzato i vini, le birre, la frutta e verdura delle aziende partecipanti, e naturalmente i formaggi Argiolas, il tutto con posate, piatti, bicchieri compostabili.

1

2

3

SPUNTI DI VISTA

EDITO

Verde, colore della speranza, della vitalità, dell’io, della fertilità e naturalmente della natura (1).
In attesa dell’estate, complice la rinnovata voglia di stare più tempo all’aperto, godendosi il tiepido sole durante i weekend, questo colore che infonde gioia e benessere, alimenta la nostra energia fisica e mentale. Indoor e outdoor, nell’architettura (2) ma anche verde urbano, in centro come in periferia, all’insegna, perché no, di un’ecologia sociale. In tutte le sue declinazioni e sfumature, stimola il desiderio di mettere alla prova il nost...

FoodMoodMag utilizza cookies proprietari di tipo tecnico e cookies di tipo Analitico ( Google Analytics ) per migliorare la navigazione. Cliccando sul pulsante "Accetto" dai il tuo consenso e permetti a FoodMoodMag di salvare questi dati sul tuo computer.