Mettete dei fiori nei vostri… piatti!

Metti delle deliziose erbette selvatiche, dei fiori selvatici coloratissimi, due chef creativi, che non hanno paura di sperimentare, una brava nutrizionista, una sommelier appassionata (1 - la sommelier Claudia Pinto, il Sindaco di Ussaramanna, Valentina Urpi, lo chef Andrea Pani e lo chef Alberto Sanna) e avrete la ricetta del Cooking Show di ieri a Ussaramanna, in uno degli eventi clou organizzati dal Comune, insieme al circuito TerrAccogliente, a Primore e ad altri partner, per incentivare la conoscenza dei borghi in terra cruda (2 - Esempio tipico costruzione in terra cruda), architettura tradizionale davvero sostenibile, del turismo lento e delle bontà enogastronomiche della Sardegna.

Così Andrea Pani, Alberto Sanna, Valentina Urpi e Claudia Pinto hanno raccontato due buoni piatti preparati dagli chef, le loro proprietà nutrizionali e funzionali, e abbinato un serio vino della Cantina Lilliu.
A parte la bontà delle erbe, raccolte nella incontaminata campagna del paese, hanno funzionato egregiamente anche i prodotti di Sa Laurera, azienda agricola sostenibile, situata in Marmilla e produttrice di cicerchie, grani storici e altre bontà.
La trentaquattresima edizione della Mostra delle erbe e della sagra di sa pardula è volata, tra un corso, la mostra mercato, le degustazioni e una camminata in campagna accompagnati dal botanico Deidda (3), dove la vista degli ulivi millenari accanto alla chiesetta campestre di San Lorenzo non può che rasserenare gli animi e far respirare la vita slow e dolce che offre la Marmilla. Uno stile di vita sempre più richiesto dagli cittadini metropolitani di tutto il mondo, sempre di corsa, sempre stressati, sempre di fretta, anche a tavola.
Al Cooking show Andrea Pani ha presentato dei Tagliolini 100% grano sardo di Pasta d’autore con pesto di erbette selvatiche (4); tra le erbette usate, un mix segreto, aglio selvatico, senape selvatica, finocchietto, borragine, malva, e il bellissimo caraganzu (Glebionis coronaria).
Foraging declinato alla sarda, sfruttando le conoscenze popolari di sempre e tutto ciò che offre la natura, a saperlo cogliere.
Alberto Sanna ha preparato una Simbua fritta alle erbe selvatiche, crema di cicerchie e borragine, croccante di ceci e cipolla agrodolce (5). Le erbe sono state raccolte in mattinata per arricchire sa simbua fritta, ossia una polentina di semola; si tratta di tarassaco, caraganzu, finocchietto, malva e borragine; i legumi sono di Sa Laurera, tipici marmillesi, resi una crema, insieme ad un croccante di ceci. Per completare tutto è stata preparata una cipolla rossa marmillese in agrodolce. Due piatti da gustare con la dovuta lentezza, assaporando ogni particolare, e coerenti con tutto ciò che ha proposto la manifestazione.

 

1

2

3

4

5

SPUNTI DI VISTA

EDITO

Verde, colore della speranza, della vitalità, dell’io, della fertilità e naturalmente della natura (1).
In attesa dell’estate, complice la rinnovata voglia di stare più tempo all’aperto, godendosi il tiepido sole durante i weekend, questo colore che infonde gioia e benessere, alimenta la nostra energia fisica e mentale. Indoor e outdoor, nell’architettura (2) ma anche verde urbano, in centro come in periferia, all’insegna, perché no, di un’ecologia sociale. In tutte le sue declinazioni e sfumature, stimola il desiderio di mettere alla prova il nost...

 casadewlpane

FoodMoodMag utilizza cookies proprietari di tipo tecnico e cookies di tipo Analitico ( Google Analytics ) per migliorare la navigazione. Cliccando sul pulsante "Accetto" dai il tuo consenso e permetti a FoodMoodMag di salvare questi dati sul tuo computer.