02ago 2017
La notte degli chef! Imperdibile appuntamento goloso nel Medio Campidano

Il 5 agosto all’agriturismo Casa Marmida (Guspini) un appuntamento con l’alta cucina per una cena a 10 mani...

 

Mettersi insieme deve essere sembrato loro naturale, per i magnifici cinque (1): il patron di un apprezzato agriturismo del Medio Campidano, Andrea Pani, un maestro lievitista come Stefano Pibi, lo chef casteddaio Davide Bonu, uno dei migliori maestri gelatieri di Sardegna, Fabrizio Fenu e infine Alberto Sanna, lo chef che negli ultimi 5 anni si è fatto un nome noto a livello internazionale, grazie alla sua vittoria al Cous Cous Festival, alla partecipazione a diverse rassegne gastronomiche molto apprezzate, e per essere stato nominato dalla rivista Forbes come uno dei trentenni più influenti nella cucina europea. Cinque talenti al servizio della buona cucina e della convivialità per una cena spettacolo in una zona tra le più belle della Sardegna, a pochi chilometri dalle spiagge e dal mare dell’oristanese, in un ambiente ricco di essenze mediterranee e alberi tipici, come carrubi, olivi, perastri.

Si inizia la cena spettacolo sabato 5 agosto alle 20, con un aperitivo a sorpresa, a cui seguirà una cena di cui da poco è stato diffuso il menu che comprende tra l’altro sardelle, pomodori e anguria, seppie e lattuga, raviolini di anguilla arrostita in brodo di melanzane, “un pesce nell’orto”  e una dolce sorpresa, immaginiamo una delle magie di gelato di Fenu.

La cantina Audarya di Serdiana (Ca) accompagnerà le portate con alcuni tra i loro vini più rappresentativi, tra cui Camminera, Vermentino di Sardegna DOC, il celebre Monica di Sardegna DOC e Bisai 2016, IGT Isola dei Nuraghi, molto amato dagli enofili, quest’ultimo ideale in abbinamento con la pasticceria.

Non poteva mancare, e non mancherà, il tocco femminile, grazie alle mani d’oro di Silvia Pani, proprietaria del Laboratorio di Shisha, un atelier specializzato in prodotti tessili. Opera di Silvia i runner, le tovaglie e i   tovaglioli, i centritavola e le decorazioni del contest della cena.

1

SPUNTI DI VISTA

EDITO

Devo confessare che l'ultima riunione di redazione per discutere su argomenti utili, anche e soprattutto, per il prossimo editoriale, è stata come pervasa, almeno in principio, da un mood vagamente annoiato. Sì, avete capito bene… il tema era il Natale che verrà (1). Ed ecco quindi i soggetti che uscivano dal brain storming fiorentino: "Il piacere di donare e di ricevere", "Dare come parola talismano, che fa crescere", "Natale anniversario del cuore, il momento per recuperare dal solaio le statuine per il Presepe", "Albero si o albero no", "I mercatini di Natale più belli d...

 

 

FoodMoodMag utilizza cookies proprietari di tipo tecnico e cookies di tipo Analitico ( Google Analytics ) per migliorare la navigazione. Cliccando sul pulsante "Accetto" dai il tuo consenso e permetti a FoodMoodMag di salvare questi dati sul tuo computer.