29ott 2017
la cucina di Lorraine Pascale
un inno al confort food salutare

Bella è bellissima, brava è bravissima… chi? direte voi.
La dea per eccellenza, la food writer, chef in TV Lorraine Pascale (1). Classe 1972, ex top model di successo, con diversi anni di esperienza in cucina. Adottata all'età di 18 mesi da una coppia bianca inglese dell'Oxfordshire, subisce presto il divorzio dei genitori, passa da una famiglia all'altra per poi ritornare con la madre adottiva. A 16 anni inizia la carriera di modella per poi sposarsi e separarsi poco dopo con il musicista polacco Kaz Balinski-Jundzill. Incontra i suoi genitori biologici ma decide di non rivederli più. Da questo vissuto non sempre lineare la Pascale prende grande forza e dopo vari aggiornamenti e una laurea nel 2012 in arti culinarie, apre una pasticceria a Covent Garden.
In Italia la conosciamo soprattutto per i suoi corsi di cucina su “Gambero Rosso Channel HD” del circuito Sky: affascinante e molto empatica, piace a donne e uomini, tanto da essere tra le chef più seguite. Il suo plus? certamente è maestra nel creare piatti originali ma sempre con tecniche molto semplici. Un atout che ritroviamo anche nei suoi libri dove abbraccia praticamente tutto l'universo gastronomico, dal dolce, al salato, passando dai primi piatti fino a variopinti e salutari smoothie. E il suo mantra è rigoroso: tutti noi abbiamo poco tempo, ragion per cui al rientro dal lavoro desideriamo solamente "piatti che siano veloci, semplici, fattibili e gustosi".

Leit motiv anche del suo ultimo ricettario, da poco in distribuzione, "La mia cucina sana", della Guido Tommasi editore (2). Un cartonato bello, di sicuro apprezzato sotto l'albero in occasione del Natale che verrà. Ma ciò che più colpisce è il contenuto, specchio dell'anima pulita e limpida dell'autrice. Così le ricette sono tutte easy, mai complicate, condite con note originali, giovani e soprattutto pensate per star bene. Anche se il tempo per preparare un pranzo si riduce a mezz'ora o poco più - "Un food salutare. Quel cibo che ti riscalda da dentro, ti avvolge e ti fa sentore a casa" - dichiara la Pascal.
Oggi, dopo aver concluso la parentesi del negozio di Londra, si occupa in toto del confort food salutare, forte anche della nuova consapevolezza del cibo inteso come stile di vita. Ecco che il libro contempla ricette per tutti, con alcune linee guida salubri, testate da lei stessa. Un ricettario voluto e "ponderato" con attenzione (3): animata dal costante desiderio di approfondire il "mondo multiforme della nutrizione", invita, tra l'altro, a provare i benefici dei cibi SIRT. Studi recenti hanno messo in luce un gruppo di geni, le sirtuine, importanti regolatori metabolici che controllano la nostra capacità di bruciare i grassi e restare in buona salute. E la Pascal ne fa un elenco dettagliato. Tra cui troviamo (udite,udite!) il cioccolato fondente (85% di cacao), ma anche il thé verde, le cipolle, i capperi ecc… Niente di trascendentale, l'importante è inserire sempre un pò di questi eccezionali cibi nella nostra dieta quotidiana.
Da qui i patti proposti. Tanti e per ogni momento della giornata. Non manca neppure la carne, meglio se bianca come le sue "Salutari polpette di tacchino con spaghetti, origano e finocchio". Avete i minuti contati? i "Fagioli chic su pane super rapido all'aglio e timo" o la "Quinoa con uvetta, noci e prezzemolo" da preparare in quantità e servire anche dopo due giorni. Con l'aggiunta poi di qualche chicco di melagrana è, come dire, "la sua morte".

Ogni ricetta, è introdotta da alcune righe dove Lorraine parla direttamente al lettore, racconta la scelta degli accostamenti dei sapori, come è nata, le varianti, cosa ama o cosa ha deciso di cambiare in corso d'opera… Scorrendo le tante e gradevoli pagine, si ha l'impressione di lavorare a 4 mani con lei. Se non altro per le foto ben fatte, dove la immortalano mentre impasta, assaggia, con un sorriso che farebbe invidia al Paradiso. E qui sta il bello, forse c'è da chiedersi se sia proprio la sua cucina l'elisir se non di lunga vita, almeno migliore e più piacevole?

 

La mia cucina sana

Lorraine Pascale

Guido Tommasi editore, 2017

Pp: 303

Prezzo: 28 euro

 

1

2

3

Photo Credits

Photo 1 : Image by Lorraine Pascale web site

SPUNTI DI VISTA

EDITO

Devo confessare che l'ultima riunione di redazione per discutere su argomenti utili, anche e soprattutto, per il prossimo editoriale, è stata come pervasa, almeno in principio, da un mood vagamente annoiato. Sì, avete capito bene… il tema era il Natale che verrà (1). Ed ecco quindi i soggetti che uscivano dal brain storming fiorentino: "Il piacere di donare e di ricevere", "Dare come parola talismano, che fa crescere", "Natale anniversario del cuore, il momento per recuperare dal solaio le statuine per il Presepe", "Albero si o albero no", "I mercatini di Natale più belli d...

 

 

FoodMoodMag utilizza cookies proprietari di tipo tecnico e cookies di tipo Analitico ( Google Analytics ) per migliorare la navigazione. Cliccando sul pulsante "Accetto" dai il tuo consenso e permetti a FoodMoodMag di salvare questi dati sul tuo computer.