20gen 2018
"L'Arcipelago del Gusto": l'evento che porta i sapori del mare in terraferma
Dal 25 gennaio al 16 marzo otto cuochi narrano le isole

In principio fu “L’Elba in Vetrina”, un successo immediato che, l’anno scorso, mise l’accento sull’isola dell’Imperatore. Oggi, il progetto diventa “grande” e, grazie all’iniziativa di Vetrina Toscana “L’Arcipelago del Gusto”, si amplia ulteriormente, coinvolgendo cuochi (1), ristoranti e prodotti di altre isole dell’Arcipelago Toscano, diffondendosi in otto province della regione (2).
Obiettivo, valorizzare l’Arcipelago anche attraverso le papille gustative, facendo assaporare sulle tavole di alcuni ristoranti dell’entroterra toscano, le molte prelibatezze tipiche di questi territori baciati dal mare (3), ognuno con peculiarità uniche. Tra le molteplici leccornie basti pensare al Cavolo nero con l'acciugata o alle Penne in barca inventate da Elbano Benassi, Sindaco di Portoferraio del dopoguerra. Ancora... sempre dell'Elba, il Ceremito, dolce "antico" dalla forma dell'organo sessuale maschile, che serviva all'innamorato per "dichiararsi" alla futura sposa.
Capraia, Elba e Giglio tre isole con un mare e un clima invidiabili, la cui storia è frutto di dominazioni e influenze diverse che si rispecchia nella cultura enogastronomica (4) fatta di tratti comuni, ma anche di interessanti variazioni. Ebbene, questi sapori saranno protagonisti per un giorno nei numerosi ristoranti tra Siena, Arezzo, Pistoia, Prato, per citare solo alcuni dei comuni coinvolti nella manifestazione (5).
Una modalità “diversa” per narrare attraverso l’anima della cucina un comprensorio tra più belli d’Italia. “Un momento creativo dove ingredienti locali vengono mescolati in una sorta di memoria collettiva” - ha dichiarato l’Assessore regionale al Turismo Stefano Cioffo, durante la conferenza stampa di presentazione - “tutto ciò fa della Toscana una vera eccellenza”.
La prima tappa gastronomica delle otto che invitano i commensali ad un piccolo assaggio delle isole, è prevista per il prossimo 25 gennaio: ogni cena sarà incentrata su un prodotto locale e su un vino del territorio selezionati da ElbaTaste, il consorzio d’imprese che si occupa di promozione dell’enogastronomia dell’Isola d’Elba e delle Isole dell’Arcipelago Toscano. Il racconto scaturirà dalla viva voce e dalle mani di ristoratori e produttori
Un viaggio affascinante che prevede una “risposta” anche al contrario: da aprile ad ottobre, infatti, saranno i cuochi dell’entroterra a essere invitati a ricambiare la visita.
"L'Arcipelago del Gusto" è organizzato da Vetrina Toscana, il progetto di Regione e Unioncamere Toscana che promuove ristoranti e botteghe che valorizzano i prodotti del territorio, in collaborazione con Confesercenti

Provinciale di Livorno e la Camera di Commercio Maremma e Tirreno ed il patrocinio del Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano.

 

Di seguito le date degli appuntamenti gourmet:
Giovedi 25 gennaio il “Retrobottega Falaschi” di San Miniato ospita Luigi Muti del “Vento in Poppa” di Porto Azzurro (Isola d'Elba);
Giovedi 8 febbraio “Il Pesce Briaco” di Lucca ospita Grazia Zerbini del Ristorante dell’Hotel Saracino dell'Isola di Capraia;
Venerdì 16 febbraio il ristorante “Bagoga” di Siena ospita Giacomo Paoli del “Aguglia”dell' Isola d'Elba;
Giovedì 22 Febbraio “ PS - Ristorante” di Cerreto Guidi ospita Marco Olmetti del “Pepenero”di Portoferraio (Isola d'Elba);
Mercoledì 28 Febbraio “Toscana Fair” di Pistoia ospita Massimo Poli di “Montefabbrello”di Portoferraio (Isola d'Elba);
Sabato 3 marzo il ristorante “La Gondoletta” di Marina di Grosseto ospita Santi Capitani di “Da Santi” dell'Isola di Capraia;
Martedì 6 marzo “Il Capriolo” di Prato ospita Alex Ohorodnic del “Teatro Bistrot”di Portoferraio (Isola d'Elba);
Venerdì 16 marzo l’ Osteria “Il Borro” di San Giustino Valdarno (Arezzo) ospita Fabio Molinari del “Tamata” di Porto Azzurro (Isola d'Elba)

1

2

3

4

5

SPUNTI DI VISTA

EDITO

Il freddo ormai bussa alle porte. Le giornate diventano più corte e… torna la voglia di casa (1). Avvolti dall’effetto cocoon, riscopriamo la gioia del confort di stare tra le mura domestiche. E così molti celebrano i primi sabati d’autunno "copertina di linus-divano-tè-caldo-fiction-tv".
Ecco i weekend inside invece che outside, complice la rete con anche l’editoria on line che permette di usufruire di decine di magazine da sfogliare liberamente dal proprio smartphone (2). O ancora Instagram. Per non parlare della te...

 

 

SIAL bann it 728x90 distribuzione moderna 002


FoodMoodMag utilizza cookies proprietari di tipo tecnico e cookies di tipo Analitico ( Google Analytics ) per migliorare la navigazione. Cliccando sul pulsante "Accetto" dai il tuo consenso e permetti a FoodMoodMag di salvare questi dati sul tuo computer.