29ott 2017
Il primo ristorante in europa sotto il mare
"Under" apre in norvegia nel 2019

Anche in Europa sta per arrivare un ristorante sotto il mare. Non è un incipit di un romanzo di Jules Verne o del più attuale, Stefano Benni, bensì il progetto di un locale sottomarino che aprirà in Norvegia nei pressi di Baly, lungo la costa meridionale, nel 2019. "Under", questo il nome del suggestivo ristorante (1) ideato dalla società Snohetta, ospiterà fino a cento persone che vi potranno accedere dopo un percorso su tre livelli.

Dentro e fuori il mood sarà tutto nordico. All'esterno la struttura architettonica in cemento (2), pensata per farvi aggrappare cozze e mitili, una sorta di gigantesco container "in bilico" tra terra e mare, quasi un ponte tra i due elementi (3). L'interior dalle pareti in legno, vedrà una vetrata molto ampia - 11 metri per 4 - per godere della vita marina a 5 metri di profondità. Colori dominanti quelli dell'Oceano e cioè il blu e il verde.

Ovviamente, visto il clima non proprio mite del Paese, all'interno del locale sarà sempre garantito un caldo costante e diffuso per una sosta gourmet piacevole, complice anche la cucina dello chef danese Nicolai Ellitsgaard Pedersen a base di merluzzi, cozze e la specialità locale l'“alga tartufo”.

Da annotare già da adesso. Si scommettono lunghe attese per la prenotazione. 

Indirizzo : baly norvegia

1

2

3

SPUNTI DI VISTA

EDITO

Poco tempo fa mi è capitato di leggere un libro molto singolare… “La vita segreta degli alberi” di Peter Wohlleben, edito Macro, 2016 (Pp. 265 - Prezzo 18,60) che racconta storie incredibili sulle facoltà sorprendenti degli alberi (1): l’autore, celebre guardia forestale, ne parla basandosi sia sulle più recenti scoperte scientifiche, sia sulle sue esperienze dirette (2). Gli alberi, silenziosi (o almeno così pensavamo) giganti buo...

 

FoodMoodMag utilizza cookies proprietari di tipo tecnico e cookies di tipo Analitico ( Google Analytics ) per migliorare la navigazione. Cliccando sul pulsante "Accetto" dai il tuo consenso e permetti a FoodMoodMag di salvare questi dati sul tuo computer.