07giu 2017
cosa mangiare in pausa pranzo
L'UOVO A PORTER di cascina italia

Oggi anche l’uovo è pret-a-porter (1). Sì, proprio così, per chi il tempo per cucinare proprio non ce l’ha o quasi, nascono due rivoluzionari modi per mangiarlo: Ovosnello e Sonosodo (2). L’idea è di Cascina Italia S.p.A. del gruppo Moretti che ha pensato alla linea gastronomica del già pronto, con l’alimento più vecchio del mondo.
Ma di cosa si tratta in particolare? albume già cotto, pronto all’uso è Ovosnello: da galline allevate a terra, senza coloranti e conservanti, contiene circa tre albumi e un pizzico di sale. Basta aprirlo e il pasto è servito. Come rapido snack o complemento per piatti di riso freddo, insalate, caprese ecc..
Stesso alto contenuto di servizio per Sonosodo, l’uovo sodo è in guscio, cotto a modo, e si presenta in una confezione da 2 uova, con una bustina di sale: basta solo decidere quando e dove mangiarlo. Ovviamente da poco sul mercato anche il “fratello” Bio, Sonosodo Bio nelle confezioni da due uova biologiche.
Insomma, mangiare un uovo in pausa pranzo, magari in auto o dopo la palestra non è mai stato così… facile. E trendy.
E per chi avesse un po’ più di tempo, al link numerose ricette (3) del giovane Nicolò Prati, secondo finalista della quarta edizione di Masterchef Italia.

1

2

3

SPUNTI DI VISTA

EDITO

Verde, colore della speranza, della vitalità, dell’io, della fertilità e naturalmente della natura (1).
In attesa dell’estate, complice la rinnovata voglia di stare più tempo all’aperto, godendosi il tiepido sole durante i weekend, questo colore che infonde gioia e benessere, alimenta la nostra energia fisica e mentale. Indoor e outdoor, nell’architettura (2) ma anche verde urbano, in centro come in periferia, all’insegna, perché no, di un’ecologia sociale. In tutte le sue declinazioni e sfumature, stimola il desiderio di mettere alla prova il nost...

 casadewlpane

FoodMoodMag utilizza cookies proprietari di tipo tecnico e cookies di tipo Analitico ( Google Analytics ) per migliorare la navigazione. Cliccando sul pulsante "Accetto" dai il tuo consenso e permetti a FoodMoodMag di salvare questi dati sul tuo computer.