19dic 2017
A natale regala le colazioni di tutto il mondo
the breakfast journey, il libro che ci fa risvegliare ovunque si voglia

Cosa mangia il mondo a colazione? Lo potete scoprire nell’ultimo nato editoriale della Nomos EdizioniThe breakfast Journey” colazioni e brunch dal mondo, di Elisa Paganelli e Laura Ascari.
Le due autrici, già dalla prefazione, ci invitano in un vero e proprio viaggio goloso alla scoperta di usi e ingredienti del primo pasto della giornata, da ogni latitudine e Paese. “Ci sono libri di cucina che vogliono insegnarti a cucinare in base alle stagioni… questo libro è un biglietto di sola andata per risvegliarti in un’altra città, in un altro Paese senza cambio di fuso orario!”. E, così accade pagina dopo pagina: si ha, infatti, la sensazione di essere magicamente traghettati in Thailandia, in India, in Alaska o più semplicemente in Austria. Complici le 40 ricette del dopo risveglio mattutino, tutte con sapori e caratteristiche unici, diversi per ogni popolo. Come non tentare ed essere tentati dai panini caldi cubani? l’aroma della cannella si sposa magnificamente con il “coté” salato. La loro morte con il prosciutto cotto, proprio come nelle casas particulares.
E che dire della Hafragrautur islandese? una sorta di zuppa, di porridge di farina d'avena, da completare con sciroppo d’acero o frutta fresca. Perfetta ora con il freddo pungente che ogni mattina ci accoglie fuori casa.
E poi venne il Libano. Personalmente ho una passione sfrenata per il Labneh, un delizioso formaggio che si può abbinare al dolce o al salato. Di una bontà che crea dipendenza. Non solo a colazione. Facilissimo da fare, basta seguire alla lettera le fasi di realizzazione indicate nel ricettario multietnico.
Di più… la colazione, francese, quella brasiliana, ungherese, egiziana…
Basta puntare il dito sul mappamondo e… decidere dove iniziare domani la mattinata. In Iran o in Giappone?

 

The breakfast Journey” colazioni e brunch dal mondo

Elisa Paganelli e Laura Ascari

Nomos Edizioni, 2017

Pp: 148

Prezzo al pubblico: 19,90 euro

 

 

 

1

2

SPUNTI DI VISTA

EDITO

Verde, colore della speranza, della vitalità, dell’io, della fertilità e naturalmente della natura (1).
In attesa dell’estate, complice la rinnovata voglia di stare più tempo all’aperto, godendosi il tiepido sole durante i weekend, questo colore che infonde gioia e benessere, alimenta la nostra energia fisica e mentale. Indoor e outdoor, nell’architettura (2) ma anche verde urbano, in centro come in periferia, all’insegna, perché no, di un’ecologia sociale. In tutte le sue declinazioni e sfumature, stimola il desiderio di mettere alla prova il nost...

 

FoodMoodMag utilizza cookies proprietari di tipo tecnico e cookies di tipo Analitico ( Google Analytics ) per migliorare la navigazione. Cliccando sul pulsante "Accetto" dai il tuo consenso e permetti a FoodMoodMag di salvare questi dati sul tuo computer.